"Aggiornamento non disponibile con questo ID Apple"? Ecco come risolverlo

Gli aggiornamenti delle app sono una parte importante per il corretto funzionamento del Mac e delle applicazioni. Ma a volte, gli aggiornamenti delle app possono andare male.

In particolare, potresti scoprire di non essere in grado di aggiornare un'app. Quando provi a farlo, verrai colpito con un messaggio di errore "Aggiorna non disponibile con questo ID Apple".

Il messaggio continuerà a indicare che l'aggiornamento non è disponibile perché l'app "è stata acquistata da un altro utente o l'articolo è stato rimborsato o annullato".

Ma a volte, non è così. Fortunatamente, sebbene fastidioso, il messaggio di errore può essere eliminato abbastanza facilmente. Ecco come.

Perché succede?

Fondamentalmente, quando scarichi un'app dal Mac App Store, quella particolare istanza dell'app è legata al tuo ID Apple o a quello che ha effettuato l'acquisto.

L'app può quindi essere aggiornata solo tramite l'ID Apple specifico che ha effettuato l'acquisto originale. Questo vale sia per le app gratuite che per quelle che costano denaro.

Ciò può causare problemi se ci sono più utenti che utilizzano ID Apple diversi su un singolo computer. Allo stesso modo, le persone con computer usati o ricondizionati di terze parti potrebbero riscontrare questo problema (poiché il loro ID Apple è diverso da quello del proprietario originale).

Esistono casi di alcune app, in particolare le app iWork o iLife, che mostrano questo errore anche se un utente ha mai usato un solo ID Apple (su un computer che non ha mai avuto un altro proprietario). Questo strano comportamento può essere attribuibile a un bug.

Lettura correlata:

    I soliti casi

    Per la maggior parte, il metodo seguente correggerà eventuali errori associati agli aggiornamenti delle app non disponibili.

    Ciò include app che sono state scaricate da un ID Apple diverso o app che hai scaricato tu stesso (in qualche modo) hanno il bug "aggiorna non disponibile".

    Il tuo chilometraggio può variare a seconda del tuo Mac e di quali altri ID Apple sono connessi (o sono stati registrati), ovviamente.

    In ogni caso, vale comunque la pena provare.

    • Trova l'app che non puoi aggiornare nella cartella Applicazioni. Cancellalo.
    • Svuota il cestino .
    • Apri il Mac App Store .
    • Assicurati di aver effettuato l'accesso al tuo ID Apple principale o all'ID Apple che utilizzerai su questo particolare Mac. In caso contrario, accedi con il tuo indirizzo email e la password.
    • Trova e scarica nuovamente l'app che ha causato l'errore di aggiornamento.

    Questo, ovviamente, significa che dovrai sborsare i soldi se si tratta di un'app a pagamento. Questo è uno sfortunato effetto collaterale, ma non c'è nulla da fare.

    D'altra parte, vale la pena notare che la suite di app di Apple - come Pages, Number, Keynote e GarageBand - è gratuita per tutti gli utenti. Quindi puoi scaricarli di nuovo senza problemi.

    Cosa fare in altre circostanze

    Mentre il metodo sopra risolverà il messaggio di errore "aggiorna non disponibile" nella maggior parte dei casi, ci sono alcune altre cose da notare.

    • Potresti non aver accettato l'acquisto dell'app in questione. Apri il Mac App Store, vai alla pagina Acquisti. Se c'è un pulsante Accetta accanto a qualsiasi app che ti sta causando problemi, fai clic su di esso.
    • A volte, cambi ID Apple. Se hai scaricato l'app con un vecchio ID Apple che non usi più, dovrai accedere a quell'account per aggiornarlo. Puoi provare ad accedervi utilizzando la suite Apple di strumenti per il recupero dell'account o la reimpostazione della password.
    • Se hai installato app Apple di terze parti tramite DVD o hai acquistato un computer ricondizionato certificato Apple direttamente dalla società, contatta Apple per un codice di rimborso. Potrebbe essere necessario il numero di parte del DVD.
    • Se hai un Mac usato o ricondizionato di terze parti, le app sono collegate all'ID Apple del proprietario originale. Tecnicamente, non possono essere trasferiti a te. Ma potrebbe valere la pena contattare l'assistenza Apple per vedere se concederanno un'eccezione.

    Speriamo che questo articolo sia stato utile e informativo. Fateci sapere nei commenti qui sotto se avete domande.