Problemi di Safari dopo l'aggiornamento di macOS, come risolvere

Quando Safari funziona bene, è davvero un browser eccellente, date tutte le funzionalità di integrazione tra macOS, OS X e iOS. Ma quando non funziona è spesso una vera seccatura capire e risolvere.

Safari su macOS Mojave-Sierra e OS X El Capitan sono dotati di alcune funzionalità piuttosto interessanti. Proprio come Chrome, ora aggiungi le schede in Safari. Adesso invii anche video di YouTube sulla tua TV tramite airplay senza condividere l'intera pagina . E Safari ora consente anche di disattivare le schede.

Con tutte queste nuove e fantastiche funzionalità, è davvero scoraggiante quando gli utenti non sono in grado di usarle! Ci piacciono le nuove funzionalità di Safari e vogliamo assicurarci che anche tu possa usarle.

  • Esci e riavvia Safari
  • Rimuovere tutti i cookie del sito Web
  • Se si utilizzano le estensioni per il blocco degli annunci, disabilitarle o rimuoverle, chiudere Safari (se necessario riavviare il Mac) e riprovare Safari
  • Disabilita tutte le estensioni e test di Safari
  • Guarda le tue impostazioni DNS
    • Prova a utilizzare Google DNS o un altro DNS di terze parti
    • Usa Terminal e scarica il DNS di Safari
  • Elimina o isola la cache di Safari (com.apple.Safari) dalla tua libreria utente
  • Rimuovi o isola il plist di Safari (com.apple.Safari.plist) dalla tua libreria utente

Diagnosi dei problemi di Safari

Recentemente, AppleToolBox ha ricevuto numerose e-mail dai nostri lettori che hanno aggiornato il loro macOS e stanno riscontrando problemi relativi a Safari.

Purtroppo i problemi di Safari sono legati a numerosi problemi e non sono i più facili da individuare e risolvere .

Di conseguenza, questa guida alla risoluzione dei problemi funziona attraverso vari aspetti del sistema Mac nel tentativo di risolvere problemi Safari comuni e non così comuni.

Requisiti generali

  • Assicurarsi che il dispositivo sia connesso a Internet e che la connessione funzioni. Puoi provare a inviare un'email di prova o iMessage ecc. Per confermare
  • Assicurati di controllare che stai eseguendo macOS o OS X El Capitan, anche se i passaggi evidenziati in questo articolo dovrebbero funzionare anche per le versioni precedenti di OS X
  • Un disco di avvio che occupa uno spazio su disco estremamente basso (12 GB o meno) porta a rallentamenti. Verifica di non avere questo problema. In tal caso, potrebbe essere necessario trovare spazio eliminando file più grandi ed eliminando le cartelle di download e altri file di cache
  • Prova a disconnettere tutti i nuovi dispositivi USB che potresti aver aggiunto alla macchina dopo l'ultimo aggiornamento. A volte i nuovi dispositivi basati su USB possono causare problemi sul tuo Mac

Le opzioni fornite in questo articolo sono ordinate dagli approcci meno invasivi a quelli più invasivi.

  • La prima sezione dell'articolo si concentra sull'arresto anomalo di Safari e sull'impossibilità di avviarsi all'avvio
  • Nella seconda sezione, abbiamo cercato di risolvere alcuni altri problemi relativi all'esperienza Safari fornendo suggerimenti
  • Nella sezione successiva, affronteremo alcuni degli altri problemi di Safari
  • Infine, ti forniamo un indice dei nostri articoli sui problemi di Safari nel corso degli anni per macOS, OS X e iOS

PRIMO E PRIMO BACKUP

Non importa come lo fai, assicurati di eseguire il backup del tuo Mac prima di eseguire qualsiasi risoluzione dei problemi.

Usa Time Machine per semplificare il flusso di lavoro consigliato da Apple. O scegli il tuo metodo di backup.

Qualunque sia il metodo, eseguire un backup prima di passare ai passaggi successivi.

Safari lento dopo l'aggiornamento di macOS Mojave?

Molti utenti hanno notato che le prestazioni di Safari sono terribilmente lente dopo l'aggiornamento a macOS Mojave. Apple ha apportato numerose modifiche quando si tratta di Safari Extensions e Mojave.

Questo è uno dei motivi per cui molti utenti riscontrano lentezza e altri problemi con Safari.

Controlla i seguenti suggerimenti per risolvere eventuali problemi di Safari lenti dopo l'aggiornamento a macOS Mojave

  • Valuta l'eventuale software di blocco degli annunci che stai utilizzando. Ciò è particolarmente vero se si utilizza un programma autonomo come Adblock Plus
  • Gli utenti hanno riferito che Ublock Origin, che può essere scaricato da Apple Store e applicato come estensione Safari, è un blocco con prestazioni migliori per Safari su macOS Mojave. Safari disabilita le estensioni non scaricate dall'App Store con l'ultimo aggiornamento macOS Mojave. Ti consigliamo di provare Safari senza alcun blocco degli annunci, incluso Ublock, e di controllare le prestazioni.
  • Prova a ridurre il tempo di visualizzazione standard del webkit e controlla se aiuta. Per fare ciò, aprire la sessione del terminale e digitare il comando seguente. per impostazione predefinita scrivere com.apple.Safari WebKitInitialTimedLayoutDelay 0.1

Risoluzione dei problemi di Safari: passaggio 1 Riavvia e disabilita le estensioni

Riavvia Safari. A volte il riavvio dell'applicazione risolve il problema e può migliorare la velocità dell'applicazione.

Se Safari si avvia ma non risponde, è necessario forzarlo.

Esistono alcuni modi per forzare l'uscita dalle applicazioni su Mac

  • Puoi forzare l'uscita dal menu Apple o premere insieme questi tre tasti: Opzione, Comando ed Esc (Escape) e quindi scegli Safari dall'elenco (vedi esempio sopra ma scegli Safari invece di Anteprima)

  • Uno dei modi è tramite "Activity Monitor"
    • Apri Finder> Applicazioni> Utilità> Activity Monitor
    • Seleziona Safari e usa il pulsante "X"

Successivamente, disabilita tutte le estensioni di Safari

  • Vai su Safari> Preferenze> Estensioni

  • Deseleziona tutte le caselle accanto a Abilita estensione e prova nuovamente Safari (potrebbe essere necessario chiuderlo e riavviarlo)

Se Safari ora funziona

  • Abilita le estensioni una per una e verifica dopo ognuna per determinare l'estensione "errata" che causa il problema
  • Elimina (disinstalla) le estensioni problematiche
    • Per disinstallare un'estensione, selezionala e fai clic sul pulsante "Disinstalla"

Passaggio 2 Controllare i file utente

Se il riavvio di Safari non ha risolto il problema, il passaggio successivo è assicurarsi che i file di risorse specifici dell'utente siano in buona forma. Un file di risorse utente corrotto può creare problemi di Safari.

Per escludere la possibilità di un file di risorse corrotto, crea un nuovo utente sul tuo Mac. Puoi eliminarlo dopo l'esercizio di risoluzione dei problemi.

Per creare un nuovo utente sul tuo Mac

  • Apple> Preferenze di Sistema> Utenti e gruppi e crea un nuovo utente seguendo il prompt

  • Dopo aver creato un nuovo utente, spegni il Mac
  • Riavvia di nuovo e accedi utilizzando le nuove credenziali utente. Avvia Safari
  • Se si avvia / si avvia correttamente, allora hai un problema con i file delle risorse utente
  • Se non si avvia, abbiamo escluso la possibilità di un file di risorse utente corrotto

Per ulteriori informazioni sugli account utente corrotti e su come gestirli, consulta questo articolo.

Passaggio 3 Verificare la presenza di Adobe Flash ed eliminare la cache di Safari

In questo passaggio, tentiamo di eliminare tutti i file della cache relativi a Safari. A questo punto, esamineremo tutti i file di estensione del browser e li rimuoveremo anche.

In precedenti aggiornamenti di OS X, abbiamo notato che le estensioni del browser possono diventare un grosso problema per Safari. Un plug-in o un'estensione che non si comporta bene con il nuovo OS X può far cadere l'intero browser web.

Prima di proseguire, controlla se Adobe Flash Player è installato sul tuo Mac

Vai a Preferenze di Sistema> Flash Player> Avanzate> Elimina tutto> Seleziona la casella Elimina tutti i dati e le impostazioni del sito e seleziona il pulsante Elimina dati nella parte inferiore della finestra.

Eliminazione della cache di Safari

Ti offriamo due opzioni per completare questo passaggio, usando due modi diversi.

Il primo percorso descritto di seguito è per gli utenti che possono avviare Safari, ma si blocca a breve. Nel secondo percorso, continueremo con i modi per farlo avviare correttamente.

Il secondo percorso è rivolto agli utenti che non possono nemmeno aprire il proprio browser Safari per accedere alle impostazioni.

Percorso 1: Preferenze e impostazioni per Safari

  1. Apri Safari. Fai clic su Safari> Preferenze> Avanzate e abilita il menu Sviluppo .

  1. Una volta fatto questo, vedrai "Sviluppare" come un'opzione nel menu Safari
  2. Fai clic sul percorso di questo menu e svuota la cache e disabilita le estensioni. Inoltre, elimina tutta la cronologia. Safari> Cronologia> Cancella cronologia

  1. Vai su Preferenze Safari> Estensioni e assicurati di disattivare tutte le estensioni
  2. Apri Safari> Preferenze> Privacy> Rimuovi tutti i dati dei siti Web
  3. Apri Safari> Preferenze> Sicurezza e deseleziona "Consenti tutti gli altri plug-in"
  4. Assicurati di disattivare tutti i programmi di blocco degli annunci come Adblock plus che potresti utilizzare. Se si utilizzano altre applicazioni come Avast o Norton, disinstallare il programma

Un'altra opzione per eliminare la cache di Safari

  1. Chiudi tutte le finestre ed esci da tutte le applicazioni
  2. Tieni premuto il tasto Opzione e seleziona il menu Vai nella barra dei menu del Finder
  3. Seleziona Libreria dal menu a discesa
    1. Se non vedi la tua Libreria utenti, consulta questo articolo
  4. Individua il file Libreria> Cache> com.apple.Safari
  5. Fai clic con il pulsante destro del mouse sul file com.apple.Safari e seleziona Sposta nel cestino o isola questo file sul desktop
  6. Chiudi le finestre e riavvia Safari

È del tutto possibile che Safari non ti dia abbastanza tempo per eseguire i passaggi sopra e si arresti in modo anomalo prima che tu possa occuparti di quanto sopra.

Se si verifica questo sintomo, passare al Percorso 2. Se Safari è stabile fino ad ora, chiudere e riavviare per testare l'applicazione.

Percorso 2: se l'app Safari non è abbastanza stabile per eseguire nessuna delle attività sopra descritte, procedere come segue:

  1. Apri l'app Finder
  2. Fai clic su Vai> Vai alla cartella
  3. Digita "~ Libreria / Safari / Estensioni". Trascina la cartella sul desktop. Se non hai alcuna estensione installata, verrà indicato il file non trovato. Procedere con il passaggio successivo

  1. Successivamente, affronteremo i file di cache
  2. Digita "~ Library / Caches / com.apple.Safari". Nella cartella individuare il file db e trascinarlo nel cestino
  3. Non preoccuparti di mettere il file nel cestino, poiché l'applicazione creerà un nuovo set di file cache all'avvio

Ora che hai affrontato i file delle estensioni e i file della cache, vai avanti e provalo con Safari. Se le tue estensioni sono state il colpevole, questo dovrebbe praticamente risolvere i tuoi problemi.

Se funziona, significa che il problema è causato da una delle tue estensioni / plugin.

L'unico modo per scoprire quello è abilitare un'estensione alla volta fino a trovare il colpevole. È doloroso, ma non conosciamo un altro modo per affrontare questo problema.

Passaggio 4 Rimuovere i file danneggiati

Ci auguriamo che non sia necessario leggere questo passaggio, ma vabbè, proviamo un altro passaggio prima di leggere e analizzare i report diagnostici utilizzando l'applicazione console.

Pensiamo a questo passaggio che ci sia la possibilità che il tuo file delle preferenze per Safari sia in qualche modo danneggiato. Questo passaggio rimuoverà i file corrotti. Si noti che questo è abbastanza sicuro e non causerà alcun problema sul tuo Mac.

Un file delle preferenze corrotto può anche causare altri problemi con Safari. Il più comune è che non ti consentirà di utilizzare la funzione "Condividi" in Safari

  1. Apri l'utilità Activity Monitor seguendo Finder> Applicazioni> Utilità> Activity Monitor
  2. Fai clic su Visualizza> I miei processi
  3. Ordina i processi in base al nome del processo oppure puoi anche utilizzare il campo Cerca per assicurarti di non avere Safari in esecuzione
  4. Se Safari è in esecuzione come processo, si prega di uscire selezionandolo dall'elenco e quindi facendo clic sul pulsante "X" all'interno dell'ottagono

  5. Quindi, selezionare " cfprefsd " nell'elenco dei processi e fare clic sul pulsante Esci processo "X" in alto a sinistra. O puoi anche
  6. " Killall cfprefsd " nel Terminale che annulla tutte le impostazioni e pianifica e riavvia l'agente cfprefsd. Tutte le app che tentano di accedere a cfprefs durante questo periodo sono bloccate.
  7. Un nuovo processo csfprefsd si avvierà immediatamente e può accadere così velocemente che potresti non notarlo.
  8. Apri l'applicazione Terminale e inserisci il seguente comando per rendere visibile la cartella Libreria.
  9. chflags nohidden ~ / Library /
  10. Utilizza subito il tuo Finder per individuare Libreria> Preferenze e cercare il file delle preferenze per Safari
  11. Il percorso esatto per il file plist è ~ / Library / Preferences / com.apple.Safari.plist
  12. Trascina il file sul desktop. Si perdono le impostazioni di Safari, ma il sistema crea un nuovo file delle preferenze all'avvio di Safari. Inoltre, è meglio rinominare il file e salvarlo in modo da poterlo rimettere una volta che hai finito con questi passaggi. Aggiungi un suffisso come ".crpt" (corrotto) per ora.
  13. Una volta rimosso il file delle preferenze e assicurati di terminare il processo "csdprefsd"
  14. Riavvia il computer e avvia Safari
  15. Se Safari funziona, sposta quel file .plist nel Cestino. Quando Safari non funziona, sposta quel .plist nella cartella Preferenze

Se avessi ancora problemi con l'avvio di Safari o l'arresto anomalo di Safari, contatta o fissa un appuntamento con un Apple Genius o Supporto.

Ci auguriamo che non si verifichino problemi hardware come un'unità di avvio guasta. Puoi eseguire il test dell'hardware Apple, che è un'utilità speciale solo per assicurarti che l'hardware non si guasti prima di andare al supporto Apple.

Problemi di Safari - 5 suggerimenti generali

Nella nostra esperienza, estensioni e plugin di terze parti sono spesso responsabili della lentezza delle tue esperienze Safari; ecco alcuni suggerimenti generali che puoi controllare.

Rimuovi AdWare

Se riesci a far funzionare Safari, ma sperimentando una lentezza generale, è probabile che la macchina possa essere infettata da alcuni adware. È possibile utilizzare uno strumento di rimozione di adware gratuito come www.Adwaremedic.com/index.php.

Installa lo strumento, aprilo ed eseguilo facendo clic sul pulsante "Cerca Adware" per rimuovere qualsiasi adware. Al termine, esci dall'app e riprova a eseguire Safari.

Parlando di app gratuite, un'altra buona app da esplorare e valutare è "MacClean". Puoi utilizzare l'app per abilitare, arrestare o rimuovere i plugin Safari molto facilmente. Ti aiuta anche a ripulire i file spazzatura.

Aggiorna impostazioni DNS

A volte, il problema potrebbe risiedere nelle impostazioni DNS.

Verifica o aggiorna le impostazioni DNS del tuo Mac

  1. Dal menu Apple, scegli Preferenze di Sistema. Quindi fare clic su Rete
  2. Scegli come il tuo Mac si connette a Internet, di solito Ethernet o WiFi
  3. Fai clic sul pulsante Avanzate
  4. Fai clic sulla scheda DNS
  5. Nella sezione Server DNS della finestra, fai clic sul pulsante Aggiungi (+) o Rimuovi (-) per aggiungere o rimuovere l'indirizzo IP di un server DNS

    1. Se hai più di un server DNS, trascina gli indirizzi IP per cambiare l'ordine

Un sintomo di questo problema è che Safari inizia su macOS (qualsiasi versione) o Mc OX S El Capitan, ma quando digiti un URL, vedrai un Safari molto lento.

Svuota la cache DNS

  1. Apri Terminale e inserisci il seguente comando
    1. sudo dscacheutil –flushcache
  2. Se si utilizza Yosemite, utilizzare il comando seguente per svuotare la cache DNS
    1. sudo kill -HUP mDNSResponder
  3. Inoltre, prova a disabilitare il prefetching DNS per vedere se questo aiuta ad accelerare le cose.
    1. Per disabilitare il prefetching DNS, apri Terminale e usa il seguente comando:
    2. per impostazione predefinita scrivere com.apple.safari WebKitDNSPrefetchingEnabled -boolean false

Se viene visualizzato l'errore "operazione non consentita" quando si utilizza Terminal, consultare questo articolo per la risoluzione dei problemi per concedere l'accesso completo al disco al Terminal.

Per ulteriori informazioni su come i server DNS non responsive o le configurazioni DNS non valide possono causare un lungo ritardo prima del caricamento delle pagine Web, consultare questa knowledge base di Apple.

Rimuovi i file della cronologia di Safari

Chiudi l'app Safari. Quindi cerca nella cartella utente ~ / Library / Safari e isola sul desktop tutti i file che iniziano con "Cronologia" in quelle cartelle.

Se non riesci a visualizzare la tua libreria utente, consulta questo articolo per una guida dettagliata per mostrare la libreria utente del tuo Mac.

Dopo aver spostato i file sul desktop, avvia Safari e verifica.

Modalità sicura

Se nessuno dei passaggi precedenti funziona per te, prova ad avviare Safari in modalità provvisoria. Entra in modalità provvisoria riavviando il Mac e premendo il tasto Maiusc al riavvio.

La modalità provvisoria impedisce al Mac di eseguire programmi ed estensioni di terze parti installati in passato.

Se funziona bene in modalità provvisoria, prendi in considerazione l'esecuzione di uno strumento diagnostico come EtreCheck, uno strumento gratuito che spiega cosa sta succedendo all'interno del tuo Macintosh.

Risorsa aggiuntiva per la risoluzione dei problemi

Infine, nel corso degli anni, abbiamo cercato di valutare i problemi relativi a Safari e abbiamo creato un indice di suggerimenti per la risoluzione dei problemi di Safari sia per iOS che per OSX che sarà un utile riferimento per te.

Si prega di fare riferimento a questa guida.

Safari non funziona dopo l'aggiornamento di iTunes? Vedi il messaggio di errore che Safari non carica a causa di un problema?

Alcune persone segnalano problemi con Safari dopo l'aggiornamento a una versione più recente di iTunes. Le persone che eseguono versioni di Mac OS X come Yosemite sembrano essere le più colpite da questo errore.

In particolare, la gente vede il seguente messaggio: "Safari non verrà caricato a causa di un problema".

Verificare con lo sviluppatore che Safari funzioni con questa versione di OS X. Potrebbe essere necessario reinstallare l'applicazione. Assicurati di installare eventuali aggiornamenti per l'applicazione e OS X. "

Aggiorna iTunes ... Ancora!

Prima di risolvere i problemi, assicurati di riprovare ad aggiornare iTunes. Alcuni lettori riferiscono di aver bisogno di aggiornare iTunes alcune volte prima che tutto funzionasse di nuovo!

Assicurati di riavviare il Mac dopo qualsiasi aggiornamento, anche se si è riavviato automaticamente. L'esecuzione di un riavvio finale sembra fondamentale per far funzionare normalmente Safari (e iPhoto).

Se continui a visualizzare questo errore sul tuo Mac, prova quanto segue:

  1. Spostare il file in una cartella sul desktop per isolarlo (o tenerlo in posizione rinominandolo): MobileDevice.framework / Versions / A / MobileDevice
    1. (vai a: /System/Library/PrivateFrameworks/MobileDevice.frameworks/Versions/A/MobileDevice)
    2. Apri una finestra del Finder e nel menu in alto scegli Vai
    3. Seleziona computer. Quindi scegli Macintosh HD (o qualunque sia il nome del tuo disco rigido principale)
    4. Quindi, selezionare Sistema e quindi selezionare Libreria
    5. Individua il framework privato
    6. Trova Mobile Device.framework
    7. Apri la cartella Versioni
    8. Isolare spostandosi in una nuova cartella desktop o rinominare il file MobileDevice_OLD – NON consigliamo di eliminare questo file
  2. Riavvia il tuo Mac
  3. Controlla se Safari riprende a funzionare
    1. In caso contrario, prova a spostare l'intera cartella /System/Library/PrivateFrameworks/MobileDevice.frameworks in una cartella separata sul desktop o rinominare quella cartella

Non stiamo riscontrando questo problema da soli, quindi non siamo in grado di verificarlo.

Potrebbe non essere possibile eseguire backup locali di iDevices con iTunes dopo aver eliminato, spostato o rinominato file o cartelle MobileDevice.

Stai eseguendo il backup del tuo Mac?

Se esegui regolarmente il backup del tuo Mac utilizzando Time Machine o un altro strumento, puoi anche provare a ripristinare (o copiare) questo file: Sistema / Libreria / PrivateFrameworks / MobileDevice.framework / Versions / A / MobileDevice

dal tuo backup e sostituisci il file corrente con questa versione di backup.

Assicurati che il backup avvenga PRIMA che iTunes abbia aggiornato il tuo Mac.

Se non esegui il backup (e sì, questo è qualcosa che dovresti davvero fare), puoi anche copiare lo stesso file da un Mac che utilizza lo stesso sistema operativo e non presenta questo problema.

O semplicemente aggiorna il tuo sistema operativo!

Un'altra soluzione alternativa, se non si desidera pasticciare con quei file, è aggiornare macOS o OS X a una versione successiva, questo sembra risolvere questo particolare problema.

Le persone che hanno avuto questo problema e aggiornato a El Capitan o macOS (qualsiasi versione) hanno scoperto che è scomparso immediatamente dopo l'aggiornamento di macOS / OS X.

macOS è ottimizzato per i processi a 64 bit

In macOS e nella maggior parte di Mac OS X, quasi tutte le applicazioni sono progettate per funzionare in modalità 64-bit (la principale eccezione è il lettore DVD, ovvero se il tuo Mac ne ha anche uno).

Spesso i programmi o le estensioni precedenti e legacy scritti per la modalità a 32 bit causano problemi, specialmente per macOS High Sierra e versioni successive. A partire da High Sierra, le app che non utilizzano processi a 64 bit mostrano un avviso quando vengono aperte. Apple intende rendere le 32 app incompatibili con macOS in futuro.

Suggerimenti per il lettore

  1. Prova ad accedere a Preferenze di Sistema Apple> Rete> Avanzate> Proxy . Deseleziona i Proxy SOCKS e qualsiasi altro proxy contrassegnato da un segno di spunta, quindi premi Don e per salvare
  2. Questo è facilmente gestibile nelle tue impostazioni. Vai su Safari> Preferenze> Generali e assicurati di selezionare la casella a discesa "Safari si apre con" per assicurarti che non sia impostato su "Tutte le finestre dell'ultima sessione". Abbiamo sentito uno dei nostri lettori che ha detto che ogni volta che apriva il safari, avrebbe sempre aperto l'ultima pagina della sua sessione precedente e voleva una via d'uscita
  3. Alcuni utenti hanno notato una pagina Youtube dall'aspetto divertente quando la aprono in Safari. Sfortunatamente, questo accade quando hai un software di blocco degli annunci in esecuzione. Disattiva AdBlock plus o altri programmi software di blocco degli annunci che esegui e dovresti essere in grado di vedere YouTube nel suo antico splendore!

Ti auguriamo buona fortuna, poiché Safari è una delle app più difficili da risolvere. Tienici informati tramite i tuoi commenti e facci sapere se riscontri altri problemi relativi a macOS e altri aggiornamenti del sistema operativo.