Il mio Mac non si avvia o si avvia: come risolvere lo schermo bianco

Il tuo Mac è bloccato sulla schermata di avvio bianca e non si avvia o non si accende completamente? Stai provando ad avviarsi normalmente, ma il tuo Mac o MacBook non si accendono o si blocca nella schermata di caricamento, nella barra di avanzamento dell'avvio o nel logo Apple? Ti chiedi cosa fare quando il tuo Mac ti mostra la "schermata bianca della morte?"

Non sei solo!

Recentemente anch'io ho avuto questo problema. Il mio Mac si accendeva, sento il segnale acustico e vedo la schermata di avvio bianca. Ma poi, rimarrebbe bloccato su quello schermo bianco (dopo il carillon) - nessun logo Apple, nessun cerchio di elaborazione, niente, nada! Cosa deve fare una ragazza?

Se questa situazione suona come te o qualcosa di simile, non sei solo!

Questa schermata bianca (o grigia) indica che macOS o OS X non possono avviarsi a causa di problemi con l'hardware o il software del sistema. Se il tuo Mac non si avvia regolarmente, prova questi suggerimenti rapidi per risolvere i tuoi problemi.

Prova questi passaggi per risolvere e riparare un Mac bloccato su schermo bianco

  • Scollegare tutte le periferiche
  • Riavvia in modalità provvisoria
  • Esegui Utility Disco da Ripristino
  • Ripristina NVRAM (o PRAM)
  • Accendi il Mac con Startup Manager e seleziona manualmente il disco di avvio
  • Avvia la modalità utente singolo o dettagliata con terminale
  • Reinstalla macOS o OS X
  • Esegui Apple Diagnostics o Apple Hardware Test

articoli Correlati

  • Risoluzione dei problemi e aiuto Mac
  • Mac OS X: come installare, aggiornare e disinstallare app

Correggi lo schermo bianco (o grigio) del tuo Mac

1. Prima di fare qualsiasi altra cosa, controlla le tue periferiche!

Spesso sono quelle periferiche di terze parti che mettono in difficoltà i nostri Mac.

Quindi, prima di diventare drastico e provare la modalità provvisoria o altre misure, spegni il Mac e disconnetti tutte le periferiche cablate e wireless (Bluetooth) tranne la tastiera, il mouse e qualsiasi altra cosa necessaria per riavviare.

Se hai installato delle schede di espansione, rimuovile anche quelle. Se possibile, utilizza la tastiera e il mouse con marchio Apple forniti con il tuo Mac.

Ora riavvia il tuo Mac.

Se si avvia ora, una di quelle periferiche disconnesse (o una combinazione di esse) è il problema di origine.

Aggiungi ciascuna periferica una alla volta per determinare quale è il problema.

Seguire rigorosamente un processo di eliminazione.

Potrebbe essere necessario spegnere il Mac, aggiungere un elemento e riavviare. Idealmente, chiudere tra ogni aggiunta.

2. Prova un avvio sicuro

Tutti i macOS e Mac OS X 10.2 e successivi hanno una funzione di avvio sicuro che include il controllo e la riparazione del disco.

Un avvio sicuro ricostruisce il database di avvio del tuo mac sul tuo disco rigido!

Ricostruire questo Database di lancio spesso risolve il fatto che il tuo Mac rimanga bloccato sullo schermo bianco.

  1. Innanzitutto, avvia il Mac in modalità provvisoria. Per fare ciò, spegni il Mac. Ora accendi il computer premendo il tasto di accensione mentre tieni premuto il tasto Maiusc
  2. Quando vedi il logo Apple, rilascia il tasto Maiusc
  3. Dopo che il Mac si è avviato completamente, riavvia il computer normalmente senza tenere premuto alcun tasto / pulsante durante l'avvio. Si noti che l'avvio sicuro è più lento all'avvio

Dopo l'avvio e l'accesso utilizzando la modalità provvisoria, la prima cosa è svuotare il cestino!

  • Dopo aver scaricato il cestino, apri una finestra informativa del Finder sul tuo disco rigido (il nome predefinito è Macintosh HD a meno che tu non gli abbia assegnato un nome diverso)
  • Verificare che questo disco rigido abbia almeno 10 GB di spazio disponibile
  • Se il tuo Mac non ha 10 GB di spazio libero, sposta alcuni dei tuoi file più grandi su un'altra unità (interna o esterna - SOLO NON un'altra cartella sul tuo Macintosh HD
    • Cerca file video e file di immagini in quanto questi sono i più grandi e sono facili da spostare
  • Dopo aver spostato i file dal disco rigido in un'altra posizione, eliminali dal Macintosh HD e svuota nuovamente il cestino
  • Ripeti tutte le volte che è necessario fino a quando non hai almeno 10 GB di spazio disponibile sul tuo Macintosh HD
  • Una volta raggiunti i 10 GB, riavvia normalmente

3. Esegui Utility Disco in modalità di ripristino

  1. Spegni il Mac tenendo premuto il pulsante di accensione per alcuni secondi.
  2. Accendi il Mac e tieni premuti i tasti Comando e R fino a quando non vedi il logo Apple
    1. macOS e OS X Recovery funzionano solo su Mac con v10.7 o successive. Per i modelli precedenti, usa la modalità di ripristino di Internet (Command + Option + R) o i dischi di ripristino del tuo Mac e avvia l'unità dall'unità DVD
  3. Quindi dovresti visualizzare una finestra Utilità Mac OS X o Utilità macOS
  4. Seleziona Utility Disco, fai clic sul disco rigido di macOS o OS X e seleziona verifica / ripara disco

    Il tempo necessario per eseguire il Pronto Soccorso varia in base all'unità.
  5. Se Utility Disco segnala che il volume non è riparabile, l'unità deve essere sostituita

In alternativa, se è la prima volta che si verifica un errore su quell'unità, è possibile scegliere di cancellare il volume e ripristinarlo da un backup. Procedi con cautela! Una volta che un'unità si guasta, è probabile che si guasti nuovamente.

Non sai se il tuo Mac ha una partizione di ripristino?

Tutti i Mac installati in fabbrica con OS X Lion e versioni successive (comprese tutte le versioni di macOS) hanno una partizione di ripristino. Ciò significa che se il tuo Mac è dalla fine del 2011 in poi, dovrebbe avere una partizione di ripristino. La partizione di ripristino esegue anche la stessa versione di macOS o OS X del sistema corrente. Pertanto, quando aggiorni macOS o OS X, anche la partizione di ripristino del Mac viene aggiornata per rispecchiare la stessa versione di macOS o OS X del sistema.

Partizione di ripristino non visualizzata?

Se il tuo Mac non si avvia in Recovery, ci sono ancora alcune opzioni.

Innanzitutto, prova a eseguire l'avvio utilizzando Internet Recovery tenendo premuti i tasti Comando + Opzione + R fino a visualizzare il logo Apple. È necessario disporre di una connessione Internet per provare questa opzione.

Se Internet Recovery non è un'opzione, prova ad avviare Startup Manager

  1. Tieni premuto il tasto Opzione durante l'avvio del Mac
  2. Quando viene visualizzato Startup Manager, scegli come avviare il Mac dalle opzioni su schermo, inclusi eventuali dischi rigidi di avvio collegati, partizioni di ripristino, unità flash USB, posizioni di rete e altri dispositivi di avvio

Usi un Mac più vecchio?

Controlla se il tuo Mac è dotato di dischi di ripristino: questi sarebbero nel set di dischi fornito con il tuo Mac. Oppure, se disponi dei dischi per gli aggiornamenti effettuati, controlla quelli per i dischi di ripristino.

  1. Inserisci il DVD di ripristino di Mac OS X.
  2. Ricomincia
  3. Tieni premuto il tasto C subito dopo l'avvio
  4. Il caricamento del Mac potrebbe richiedere del tempo

Verifica e ripara permessi

Se il tuo sistema operativo ti consente ancora di eseguire le autorizzazioni di verifica e riparazione, esegui anche questo passaggio. Sfortunatamente, a partire da El Capitan, Apple rimossa da Utility Disco verifica e ripara i pulsanti delle autorizzazioni.

Apple afferma che tutte le autorizzazioni per i file di sistema sono ora automaticamente protette e aggiornate durante l'aggiornamento del software.

Tuttavia, per El Capitan, è possibile accedere alle autorizzazioni di riparazione tramite Terminale (non in macOS). In questo articolo vengono illustrati i passaggi dettagliati su come correggere le autorizzazioni in El Capital.

4. Ripristinare PRAM o NVRAM

Il ripristino di PRAM o NVRAM potrebbe semplicemente risolvere l'errore di avvio. PRAM (memoria ad accesso casuale con parametri) o NVRAM (memoria ad accesso casuale non volatile) è una piccola quantità di memoria del computer che memorizza alcune impostazioni in una posizione a cui macOS può accedere.

Queste impostazioni includono elementi quali il volume degli altoparlanti del tuo Mac, la risoluzione dello schermo, la selezione del disco di avvio e qualsiasi recente informazione di panico sul kernel.

Se si verificano problemi relativi a queste funzionalità, il ripristino di PRAM o NVRAM potrebbe essere di aiuto.

Come resettare NVRAM

  1. Spegni il Mac
  2. Trova Command (⌘), Option, P e R sulla tastiera
  3. Accendi il tuo Mac
  4. Tieni premuti i tasti Comando-Opzione-PR immediatamente dopo aver sentito il suono di avvio
  5. Tieni premuti questi tasti fino al riavvio del computer e senti il ​​suono di avvio per la seconda volta
  6. Rilascia i tasti

Se hai un MacBook Pro di fine 2016, i passaggi sono leggermente diversi

Come ripristinare NVRAM sui modelli MacBook Pro di fine 2016

  1. Spegni il Mac
  2. Trova Command (⌘), Option, P e R sulla tastiera
  3. Accendi il tuo Mac
  4. Tieni premuti i tasti Comando-Opzione-PR immediatamente dopo aver acceso il Mac
  5. Tieni premuti questi tasti per almeno 20 secondi per assicurarti che il tuo Mac completi correttamente il processo
  6. Rilascia i tasti

Dopo aver ripristinato la NVRAM, potrebbe essere necessario riconfigurare le impostazioni per il volume degli altoparlanti, la risoluzione dello schermo, la selezione del disco di avvio e le informazioni sul fuso orario.

Se i problemi persistono sul Mac desktop (non su MacBooks), potrebbe essere necessario sostituire la batteria della scheda logica. Porta il tuo Mac presso un Apple Store o un fornitore di servizi autorizzato Apple per sostituire la batteria sulla sua scheda logica.

5. Utilizzo del terminale in modalità utente singolo o modalità dettagliata

La maggior parte delle volte, i passaggi precedenti risolvono in genere il problema. Tuttavia, se non ha funzionato per te, ci sono alcuni passaggi aggiuntivi che puoi prendere prima di decidere di reinstallare MacOS o Mac OS X sul tuo computer. Innanzitutto, iniziamo con la modalità dettagliata.

Vedi i dettagli aggiuntivi con la modalità dettagliata

Quando si avvia in modalità dettagliata, sullo schermo vengono visualizzate tutte le informazioni che normalmente macOS nasconde. Tali informazioni dettagliate aiutano l'utente (o un fornitore di servizi) a identificare l'origine del problema e possibilmente a risolverlo.

Tieni presente che quando il tuo Mac è in modalità dettagliata, tutto ciò che vedi sullo schermo è uno sfondo nero con testo bianco che mostra tutti i dettagli dei processi di avvio. Per coloro che conoscono e comprendono UNIX, la modalità dettagliata può essere molto utile per la risoluzione dei problemi

Per accedere alla modalità dettagliata

  • Premi Comando + V all'avvio del Mac
    • Come la modalità utente singolo, tutto ciò che vedi sullo schermo è una finestra terminale e questo ti mostra i messaggi di ciò che sta accadendo durante il processo di avvio
  • Se stai usando FileVault, rilascia le chiavi quando vedi la finestra di accesso. Quindi accedi per continuare
  • Se si utilizza una password del firmware, è necessario disattivare la password prima di poter avviare
  • Se la modalità dettagliata non trova nulla di insolito, dovrebbe avviarsi normalmente

Vai oltre la modalità dettagliata con la modalità utente singolo

In questo passaggio, si esegue in modalità utente singolo utilizzando il comando fsck, che indica un controllo del file system. Questo è un passaggio finale prima della reinstallazione: seguire i passaggi precedenti prima di utilizzare Terminal.

Tieni presente che in modalità utente singolo, i comandi scorrono sullo schermo. E 'normale. Quando questo si interrompe, esegui i comandi elencati di seguito per verificare lo stato del disco di avvio del Mac.

Riavvia il tuo Mac. Quando senti il ​​tono di avvio, tieni premuto Comando + S. Continua a tenere premuti questi tasti finché non vedi una schermata nera con lettere bianche. Questa azione si avvia nella modalità utente singolo del tuo mac.

I primi tre passaggi ti aiutano ad avviare la modalità utente singolo sul tuo Mac.

Passaggio: A. Spegni il Mac.

Passaggio: B. Premi il pulsante di accensione per avviare il Mac.

Passaggio: C. Tenere immediatamente premuto Comando + S per la modalità utente singolo.

Ora hai avviato il tuo Mac in modalità utente singolo. I prossimi passaggi aiuteranno a verificare la coerenza del file system e rimontare il volume di avvio.

Passaggio - D. Nella finestra del terminale digitare fsck –fy e premere Invio

Passaggio: E. Digitare mount –uw e premere Invio

Passaggio: F. Digitare touch /private/var/db/.AppleSetupDone e premere Invio

Passaggio: G. Digitare exit e premere Return

Passaggio: H. Eseguire un avvio sicuro (seguire il passaggio 1)

Un comando terminale alternativo

Ancora una volta, riavvia il Mac e al tono di avvio, tieni premuto Command-S fino a quando non viene visualizzata una schermata nera con lettere bianche. Stai eseguendo l'avvio in modalità utente singolo per Mac.

Ora proviamo un altro comando nel Terminale

  1. Nelle finestre del Terminale, digitare questo comando: / sbin / fsck -fy e quindi premere Invio .
  2. Viene eseguito un sistema di controlli. Al termine viene visualizzato uno dei due messaggi
    1. "Macintosh HD sembra essere a posto" O "Il file system è stato modificato."
  3. Se viene visualizzato il messaggio OK di sistema, immettere il comando riavvio e premere Invio
    1. Eseguire un avvio sicuro (seguire il passaggio 1)
  4. Se hai ricevuto il messaggio modificato, esegui di nuovo il comando: / sbin / fsck -fy
    1. Ripetere questo controllo del file system fino a quando non viene visualizzato il messaggio OK del sistema
      1. Una volta visualizzato il messaggio OK, immettere il comando riavvio e premere Invio
      2. Eseguire un avvio sicuro (seguire il passaggio 1)

Spiegazione dei comandi terminali

Per coloro che sono interessati, ecco la ripartizione di ciò che fanno questi comandi del Terminale

  • fsck –fy
    • Verifica il file system del volume di avvio e, se necessario, ripara. -Y significa sì, vai avanti e risolvi eventuali problemi
  • mount -uw
    • Rimontare il volume di avvio, abilitando l'accesso in scrittura
  • toccare /private/var/db/.AppleSetupDone
    • Indica al computer che ha completato l'installazione
  • Uscita
    • Continua il processo di avvio
  • riavvio
    • Riavvia il computer
  • / sbin
    • contiene i programmi eseguibili necessari per avviare il sistema dall'utente root

Questi sette passaggi sopra dovrebbero aiutare il tuo Mac ad affrontare il problema dello schermo bianco.

Se hai a che fare con una schermata bianca dopo l'installazione di El Capitan, consulta il nostro articolo che affronta in modo specifico il problema di El Capitan.

6. Reinstallare macOS o Mac OS X

Se nulla sopra funziona, puoi provare questo. Collega il tuo Mac a Internet. Spegni il Mac tenendo premuto il pulsante di accensione per alcuni secondi.

Accendi il Mac e tieni premuti i tasti Comando e R fino a quando non vedi il logo Apple. Quindi dovresti visualizzare una finestra Utilità Mac OS X o Utilità macOS e questa volta selezionare l'opzione Reinstalla .

macOS Internet Recovery

C'è anche un'opzione per reinstallare macOS da Internet piuttosto che la tua partizione di ripristino.

  • Avvia da Internet Recovery tenendo premuto Opzione-Comando (⌘) + R immediatamente dopo aver acceso o riavviato il Mac.
  • Rilascia i tasti quando vedi il logo Apple.
  • L'avvio di Internet si completa quando viene visualizzata la finestra Utilità.
  • Scegli Reinstalla macOS (o OS X) dalla finestra dell'utilità e segui le istruzioni su schermo.

Hai un Mac più vecchio?

Se disponi di file di installazione su CD, DVD o un'unità USB, tieni premuto il tasto C durante l'avvio e il Mac si avvia da quel supporto rimovibile.

Un'altra opzione è l'avvio con Startup Manager tenendo premuto il tasto Opzione. Con il gestore avvio, selezioni il disco (inclusi i supporti rimovibili come CD e DVD) da cui eseguirai l'avvio.

7. Effettuare un backup dell'immagine del disco

Se nulla aiuta finora E sei in grado di vedere il tuo disco rigido quando esegui Utility Disco dalla tua partizione di ripristino o dalla modalità di ripristino di Internet, prendi in considerazione la creazione di un'immagine del disco per eseguire il backup dei tuoi file, soprattutto se stai trascurando di eseguire backup regolari. Un'immagine disco crea una copia esatta dell'HD originale.

Se il tuo HD è partizionato, devi creare un'immagine del disco per ogni partizione!

Tuttavia, tenere presente che le immagini del disco di un disco rigido che sono inaffidabili, difettose, corrotte o con alcuni file corrotti potrebbero non essere un backup affidabile. Ma se questa è l'unica opzione che devi salvare i file, ti consigliamo di provarlo.

Per creare un'immagine disco, è necessaria un'unità esterna o un'unità flash che disponga di spazio sufficiente per l'immagine disco.

Come creare un'immagine disco dall'utilità disco

  1. Avviare in Recovery HD tenendo premuto Command (⌘) + R o all'avvio OPPURE per avviare manualmente da macOS Recovery su Internet, tenere premuto Opzione-Comando-R o Maiusc-Opzione-Comando-R

  2. Scegli Utility Disco, seleziona la partizione di sistema dalla barra laterale, quindi seleziona File> Nuova immagine> Immagine dal NOME DEL TUO HD

  3. Immettere un nome per l'immagine del disco e selezionare per salvare sull'unità esterna o sull'unità flash
  4. Dal menu Formato, scegli Leggi / scrivi. Questa opzione ti consente di aggiungere file all'immagine del disco dopo che è stata creata OPPURE scegli Sola lettura per una più rapida creazione dell'immagine del disco (non è possibile scrivere questo tipo di immagine del disco)
  5. Se si desidera crittografare l'immagine del disco, selezionare tale opzione: ciò aggiunge molto tempo alla creazione di un'immagine del disco
  6. Fai clic su Salva, quindi fai clic su Fine

Non è consigliabile ripristinare questa immagine disco sul Mac dopo aver cancellato e riformattato l'HD usando l'Utility disco e la funzione Modifica> Ripristina.

Piuttosto, è meglio ripristinare manualmente i file e le cartelle. Quindi, se non hai eseguito il backup del tuo Mac, la creazione di un'immagine del disco potrebbe semplicemente salvare tutti i tuoi preziosi dati!

Ovviamente, andando avanti prova a creare un backup regolarmente, utilizzando Time Machine è un'ottima opzione che richiede poca azione o ricordo!

Vedi il contenuto di Disk Image

  1. Fai doppio clic sull'immagine del disco sul desktop o in una finestra del Finder
  2. Quindi fare doppio clic sull'immagine del disco aperta per visualizzarne il contenuto
  3. Spostare e copiare manualmente i contenuti sul nuovo HD

8. Esegui Apple Diagnostics o Apple Hardware Test!

  1. Disconnetti tutti i dispositivi esterni tranne tastiera, mouse, display, connessione Ethernet (se applicabile). Se non si scollegano tutti i dispositivi, è possibile che venga visualizzato un messaggio di errore durante l'esecuzione del test
  2. Assicurati che il tuo Mac sia su una superficie di lavoro dura, piatta, stabile e ben ventilata
  3. Spegni il Mac
  4. Accendi il Mac e tieni immediatamente premuto il tasto D. Mantieni questa sospensione finché non vedi l'icona di Apple Diagnostics o Apple Hardware Test sullo schermo, quindi rilascia
    1. In alternativa, tieni premuto Opzione-D all'avvio all'avvio da Apple Hardware Test su Internet

  5. Seleziona la tua lingua e fai clic sulla freccia destra o sul tasto Invio
  6. Per testare, tocca il pulsante Test, premi T o premi Invio
    1. Selezionare "Esegui test estesi" per eseguire un test più approfondito. Il completamento del test esteso richiede più tempo
  7. Al termine del test, i risultati del test vengono visualizzati in basso a destra
  8. Per uscire da Apple Hardware Test, fai clic su Riavvia o Spegni nella parte inferiore della finestra

Alcuni vecchi Mac con disco di avvio che non contengono AHT avviano automaticamente Apple Hardware Test su Internet.

Se stai utilizzando OS X Lion 10.7 o precedente e non riesci ad avviare AHT, individua il disco di installazione di OS X denominato "Disco di installazione applicazioni 2".

Inserire il disco nell'unità CD / DVD interna o SuperDrive esterna prima di seguire i passaggi precedenti .

Se utilizzi un MacBook Air (fine 2010), collega la pen drive del software MacBook Air nella porta USB prima di seguire i passaggi precedenti.

Non c'è tempo? Guarda il nostro tutorial video passo-passo

Segui il video o usa il video e l'articolo per approfondire i problemi di avvio del tuo Mac.

Suggerimenti per il lettore

  • Un lettore di AppleToolBox ha scollegato il cavo di alimentazione dal MacBook, ha acceso lo schermo vuoto e lasciato scaricare completamente la batteria. Dopo averlo ricollegato alla fonte di alimentazione, entro 1 ora, il MacBook si è acceso da solo ... ora schermo bianco. Problema risolto!
  • Ho utilizzato la Modalità disco di destinazione per l'avvio da un'unità di un altro Mac tramite Startup Manager. Collega entrambi i Mac tramite FireWire o Thunderbolt, in modo che il tuo problema Mac appaia come un disco rigido esterno sul Mac normalmente funzionante. Oltre alla risoluzione dei problemi, la Modalità disco di destinazione trasferisce rapidamente anche i file importanti in modo da non perdere nulla di valore
  • Come ultimo tentativo, prova a scollegare il disco rigido. Per qualche motivo, quando il disco rigido del tuo Mac (o l'unità a stato solido) si spegne, selezionare un disco di avvio è praticamente impossibile! Questo è spesso il motivo per cui rimani bloccato su quello schermo bianco della morte di Mac. Se sei pronto, prova a rimuovere il cavo del disco rigido che collega l'HD alla scheda madre. Ho scoperto che dopo aver scollegato questo cavo, ho potuto accedere alla schermata di selezione del disco e quindi modificare l'ordine di avvio del mio Mac in modo da poter avviare da un programma di installazione USB avviabile per macOS (o OS X)
  • John ha coperto il suo MacBook più vecchio con una coperta per 30 minuti per farlo riscaldare. Pensava che il problema fosse la GPU del MacBook. Quindi lascialo riscaldare e passa alla grafica integrata. Dopo circa 30 minuti, lo spense e riaccese. E ha funzionato!
  • Un utente di Apple Discussions riferisce che dopo aver provato tutte le soluzioni qui utilizzando la mia tastiera Mac con marchio Apple, ho collegato una tastiera Windows. Dopo aver trovato gli equivalenti dei tasti di Windows per le tastiere Mac, ho premuto CONTROL + UU e appariva la schermata di ripristino.
  • Ciò che ha funzionato per me era tenere premuti i tasti Opzione + N al riavvio. Questo si avvia da un server NetBoot usando l'immagine di avvio predefinita. Stranamente dopo, la schermata di accesso non era più pixelata e funzionava perfettamente. Quindi prova a eseguire l'avvio utilizzando Opzione + N.
  • Scollega il cavo di alimentazione del MacBook, lascia il MacBook acceso e lascia scaricare completamente la batteria. Quindi, ricollegalo alla fonte di alimentazione e lascia che il computer si avvii naturalmente quando l'alimentazione è sufficiente. Ha funzionato per me!
  • Prova a connettere il Mac a un altro Mac per verificarne lo stato utilizzando la modalità Disco di destinazione. La modalità disco di destinazione consente di condividere file tra due computer Mac con porte FireWire, Thunderbolt 2, USB-C o Thunderbolt 3 (USB-C). Vale la pena provare a utilizzare la modalità disco di destinazione per connettere un computer funzionante al computer che non funziona , ma è necessario ottenere file da esso. Basta collegare i due computer con un cavo FireWire, Thunderbolt o USB-C. Spegni o spegni il computer che ti dà problemi, collega i due computer con il cavo, avvia completamente il secondo Mac, quindi avvia il problema Mac tenendo premuto il tasto T. Se hai esito positivo, il problema Mac viene visualizzato come icona del disco sul desktop dell'altro computer. Fare doppio clic sul disco per aprirlo e sfogliare i file su quella macchina. Se ha funzionato, prova a trasferire i file trascinandoli sul o dal disco. Al termine, espellere il disco trascinandone l'icona nel Cestino. Spegni entrambi i computer e scollega il cavo.