macOS non può essere installato, come risolvere

L'aggiornamento di MacBook o iMac dovrebbe essere privo di mal di testa e drammi. Apple ha anche coniato una frase di marketing "funziona e basta!" Ma recentemente, molti lettori e utenti Mac stanno trovando il contrario: semplicemente non funziona! Diversi utenti hanno recentemente avuto problemi nell'aggiornamento del loro MacBook con l'ultima versione di macOS. Sfortunatamente, questo sembra essere un problema abbastanza comune per alcuni durante l'aggiornamento all'ultimo aggiornamento macOS High Sierra.

L'aggiornamento si blocca con un messaggio "mac os non può essere installato sul tuo computer si è verificato un errore durante l'installazione di macOS". Alcune persone segnalano di vedere anche questo messaggio "il percorso /System/Installation/Packages/OSInstall.mpkg sembra essere mancante o danneggiato."

Quindi il tuo Mac ti chiede di uscire dal programma di installazione e riavviare il computer. Bene, Apple, qualunque cosa sia successa funziona semplicemente ???

  • Verifica che la data e l'ora del tuo Mac siano impostate automaticamente
  • Ripristina NVRAM o PRAM del Mac
  • Liberare spazio di archiviazione sul disco rigido interno
  • Riavvia in modalità provvisoria ed esegui il primo soccorso di Utility Disco
  • Prova la modalità di recupero
  • Utilizzare Terminal per identificare e rimuovere KEXT non Apple
  • Riavvia in modalità utente singolo per rimuovere i file problematici

Non è possibile installare macOS sul tuo computer?

Se si riscontra questo problema con l'aggiornamento, ecco alcuni suggerimenti che è possibile utilizzare per risolvere il problema. Prima di procedere con i passaggi seguenti, ti consigliamo di assicurarti che l'orologio del tuo Mac sia corretto. Se la data e l'ora del tuo Mac non corrispondono al fuso orario o alla data attuali, macOS spesso non verrà installato. Vai a Preferenze di Sistema> Data e ora. Apple preferisce se scegli l'opzione Imposta automaticamente.

Quindi, proviamo il ripristino di base della NVRAM (o PRAM per Mac più vecchi) sul tuo computer.

Seguire questi passaggi se non si è sicuri su come eseguire il ripristino della NVRAM

  1. Spegni il Mac
  2. Accendilo e premi e tieni premuti immediatamente questi quattro tasti: Opzione, Comando, P e R

  3. Rilascia i tasti dopo circa 20 secondi, durante i quali potrebbe apparire il riavvio del Mac
  4. Apri Preferenze di Sistema e controlla (e regola, se necessario) qualsiasi impostazione ripristinata, come volume, risoluzione del display, selezione del disco di avvio o fuso orario

Controlla archiviazione

L'altra cosa è assicurarsi che il tuo MacBook / Mac abbia abbastanza spazio disponibile per completare l'aggiornamento. Se stai esaurendo lo spazio, Apple fornisce alcune linee guida che possono aiutarti a recuperare spazio sul tuo Mac.

Oltre le basi

Ora che ci siamo occupati delle basi, ti suggeriamo di provare ciascuno dei processi seguenti fino a quando il tuo problema di installazione di macOS non viene risolto. Abbiamo organizzato i passaggi per la correzione in tre categorie distinte.

Il primo dei passaggi per la risoluzione dei problemi ti guida attraverso le opzioni della modalità provvisoria e quindi ti consigliamo la modalità di ripristino. L'ultima delle opzioni mostra come rimuovere i file KEXT di terze parti utilizzando semplici comandi del terminale e quindi provare il processo di installazione.

Problema How-To Fix macOS non può essere installato

Risolve il problema di installazione utilizzando la Modalità provvisoria sul tuo Macbook

  • Una delle migliori pratiche relative all'aggiornamento è assicurarsi di aver eseguito un backup del sistema prima di eseguire qualsiasi risoluzione dei problemi. Meglio prevenire che curare. Partiamo dal presupposto che hai già eseguito il backup del tuo computer prima di procedere con uno dei passaggi seguenti
  • La prima cosa da provare è portare il tuo Mac / MacBook in modalità provvisoria. Quando si tiene premuto il tasto "Maiusc" durante l'avvio, il computer verrà avviato in modalità provvisoria
  • La modalità provvisoria forza essenzialmente il processo avviato a ignorare tutti i demoni di lancio e gli elementi di avvio di terze parti. Una volta che si è in modalità provvisoria, il prossimo corso di azione è accedere a Utility Disco. Una volta che il tuo MacBook è entrato in modalità provvisoria, lo vedrai indicato nell'angolo in alto a destra dello schermo

  • Accedi utilizzando le tue credenziali e poi vai alla cartella macOS Utilities. Qui dovrai avviare il programma Utility Disco. Una volta nel programma, fai clic su Pronto soccorso in alto e scegli il volume (Il tuo HDD principale) e avvia il processo di riparazione

  • Una volta completata la riparazione, ti verrà notificato lo stato. A questo punto, vorresti rieseguire il programma di aggiornamento macOS e vedere se funziona per te senza darti il ​​messaggio di errore

Se hai provato i passaggi precedenti in modalità provvisoria e non hai trovato successo, il prossimo corso di azione è provare la modalità di ripristino.

Risoluzione del problema di installazione di macOS in modalità di ripristino

  • Per accedere alla modalità di ripristino sul tuo Mac o MacBook, dovrai tenere premuti contemporaneamente i tasti Comando + R all'avvio del computer

  • Una volta che sei in modalità di recupero, fai clic sul logo Apple nell'angolo in alto a sinistra dello schermo e assicurati che il tuo disco di avvio punta al disco di avvio del Mac
  • Ora trova il programma di aggiornamento macOS ed esegui l'aggiornamento

A volte, quando si verificano problemi di installazione / aggiornamento, una soluzione alternativa che funziona per molti utenti è quella di creare un programma di installazione di avvio esterno e provare a eseguire il programma di installazione utilizzandolo. Apple fornisce un white paper dettagliato su questo processo. È possibile creare il programma di installazione avviabile su USB e quindi provare ad aggiornare macOS.

Rimozione di file KEXT di terze parti

Se stai ancora leggendo e hai già provato la serie di correzioni sia in modalità provvisoria che in modalità di recupero senza alcun risultato, potresti dover rimboccarti le maniche e scavare un po 'di più nella causa principale del problema. A volte sono le estensioni KEXT di terze parti che causano un sacco di problemi durante l'aggiornamento / l'installazione di macOS.

Questi file KEXT vengono aggiunti al tuo Mac / MacBook quando si utilizzano dispositivi di terze parti. Se non sei sicuro, la soluzione migliore è guardare e vedere quali estensioni di terze parti sono attualmente presenti sul tuo computer.

Per fare ciò, apri il terminale dalle tue utility e digita quanto segue per vedere i KEXT non Apple.

Kextstat | grep –v com.apple

Questo comando dovrebbe mostrare tutte le estensioni di terze parti. Ora puoi rimuoverli uno per uno o rimuovere quello che pensi possa essere il sospetto. Usando il terminale, puoi scaricare il kext my usando il seguente comando.

sudo kextunload /System/Library/Extensions/NAMEOFTHEKEXT.kext

Qui "NAMEOFTHEKEXT" deve essere sostituito con il file KEXT sospetto appropriato che hai trovato sopra. Dopo aver scaricato KEXT, è possibile tornare indietro e verificare che sia stato effettivamente rimosso utilizzando il comando kextstat.

Dopo aver rimosso tutti i file KEXT di terze parti e aver verificato di disporre di spazio sufficiente sul computer per l'aggiornamento macOS, provare a riavviare il processo di installazione.

I problemi? Prova la modalità utente singolo

Se il processo di installazione non riesce a causa di un particolare file problematico, puoi anche provare ad accedere utilizzando la modalità utente singolo ed eliminare quel file specifico e quindi provare a riprendere l'installazione. A volte si trovano questi problemi nei file di registro del programma di installazione. Per accedere a questi file di registro, apri l'app Console nelle utility e fai clic su "/ var / log" nella colonna di sinistra, quindi scegli "instal.log" nella colonna successiva.

Speriamo che tu sia stato in grado di risolvere il problema di installazione di macOS usando alcuni di questi suggerimenti. Se hai provato tutto senza successo, la soluzione migliore è contattare gli esperti del supporto Apple in modo che possano aiutarti. Fateci sapere come ha funzionato l'installazione usando i commenti qui sotto.

Suggerimenti per il lettore

  • Prova a riavviare in modalità di ripristino e installa macOS High Sierra o Sierra da un disco di unità USB avviabile. Se necessario, riformatta il tuo SSD su Mac OS Extended (Journaled), non APFS
  • Prova a configurare un altro account utente amministratore per vedere se lo stesso problema persiste
  • Avvia il tuo Mac usando Cmd + R per accedere alla partizione di ripristino. Immediatamente, vai al menu Apple, scegli Disco di avvio. Seleziona il tuo HD. Se necessario, sbloccato inserendo la password dell'amministratore. Riavvia e verifica se si avvia normalmente
  • Aggiorna l'orologio del tuo sistema usando Terminal. Apri Applicazioni> Utilità> Terminale e digita la data del comando . Se la data elencata non è corretta, digitare questo comando ntpdate -u "time.apple.com", quindi premere Invio . Se vivi al di fuori delle Americhe, digita il time server di Apple più vicino a te, come time.asia.apple.com o time.euro.apple.com tra parentesi
  • Ho creato un'immagine ISO di macOS High Sierra su USB e l'installazione è stata semplicissima
  • Spegni il Mac e attendi 30 secondi. Dopo 30 secondi, premi il pulsante di accensione e tieni premuti immediatamente Comando + R e continua a premere questi tasti fino a quando appare il logo Apple. Dovresti vedere una schermata che ti chiede di scegliere una lingua, selezionare la lingua che preferisci e navigare su macOS Utilities. Controlla il pulsante WiFi in alto a destra per assicurarti di essere connesso a Internet. Quindi seleziona reinstalla l'ultima versione di macOS, fai clic su continua, accetta e consenti il ​​download e il riavvio da solo (lascia il Mac da solo - davvero!) Dopo la reinstallazione di macOS, dovrebbe riavviarsi e finire nella schermata di accesso
  • Ho avviato tenendo premuto il tasto Opzione e ho scelto il mio MacinstoshHD normale ( non un volume di aggiornamento ). Quindi ho avviato normalmente (non con modalità provvisoria) e ho provato di nuovo a reinstallare l'aggiornamento. Ha preso diversi riavvii ma alla fine ha funzionato!
  • Spesso, questo errore indica che il tuo Mac sta tentando di avviarsi da una diversa partizione HD, a volte anche dalla partizione di ripristino. Per risolverlo, riavvia in startup manager (tenendo premuto il tasto opzione) e seleziona il tuo normale HD da cui riavviare. Al termine, vai su Preferenze di Sistema> Disco di avvio > Seleziona il tuo normale avvio HD. Questo dovrebbe risolvere il problema