macOS App Store Aggiornamenti non visualizzati? Aggiornamenti fantasma?

Dopo l'aggiornamento all'ultima versione di macOS, alcuni lettori segnalano problemi con la pagina degli aggiornamenti dell'app store macOS. Apparentemente, l'App Store mostra gli aggiornamenti necessari, ma quando si fa clic sull'icona degli aggiornamenti, ti dice "Nessun aggiornamento disponibile".

Ma il badge dell'app store continua a mostrare gli aggiornamenti necessari. Quindi sembra esserci una disconnessione tra il badge dell'app store e la pagina degli aggiornamenti dell'app store. Ed è piuttosto esasperante!

Fortunatamente, abbiamo un paio di correzioni che sembrano fare il trucco per questo problema di aggiornamento dell'app store macOS!

Prima di tutto, problemi come questo spesso si verificano nelle ore e nei giorni successivi al rilascio di un nuovo aggiornamento di macOS. Queste richieste di aggiornamento di server Apple inondati.

E spesso, i server non riescono a tenere il passo. Di conseguenza, il computer mostra una disconnessione tra ciò che è effettivamente necessario aggiornamenti rispetto a ciò che è già aggiornato.

In questo caso, le tue applicazioni sono aggiornate, ma il badge indica che gli aggiornamenti necessari sono ancora visualizzati. Questi sono chiamati aggiornamenti fantasma .

In alternativa, per qualche motivo sconosciuto, il tuo software ha davvero bisogno di essere aggiornato, ma l'app store non sta rendendo disponibili quegli aggiornamenti per il download anche se mostra un badge che indica che sono necessari aggiornamenti.

Quindi il tuo app store mostra che hai degli aggiornamenti. Ma quando fai clic sulla scheda, non mostra alcun pulsante di aggiornamento o indica anche quali app richiedono aggiornamenti. Un'altra disconnessione! Ugh ...

Se i tuoi problemi sono che l'app store è vuoto (nada, niente), dai un'occhiata a questo post.

Quindi andiamo a questo!

La prima regola del pollice di Apple: prova a riavviare

Prima di dedicare molto tempo alla risoluzione del problema relativo agli aggiornamenti dell'app store macOS, chiudiamo e riaccendiamo.

A volte, l'esecuzione di questa semplice azione ripristina l'app store, quindi riconosce ciò che necessita di aggiornamenti e ciò che è attualmente aggiornato.

Quindi prova questo e spegni e riaccendi.

La migliore pratica è quella di spegnere completamente e NON riavviare

Perché? Bene, un arresto spegne il computer quasi interamente e riavvia il sistema operativo solo quando si preme il pulsante di accensione.

Un arresto scarica tutto e si avvia da uno stato completamente azzerato. Tutti i processi vengono rilasciati e reinizializzati da zero. Se c'è qualcosa di residuo in qualsiasi cache, viene sovrascritto quando si riaccende.

D'altra parte, un riavvio termina semplicemente la sessione in macOS e quindi ricarica il sistema operativo. Il riavvio cancella alcune cache come disco rigido del processore e memoria.

Quindi questa è la versione breve sul motivo per cui consigliamo di spegnere o riavviare in questo caso particolare.

Se gli aggiornamenti dell'app store macOS continuano a non essere visualizzati

Quindi, se lo spegnimento non ha fatto nulla per te e continui a vedere i badge che indicano che sono necessari aggiornamenti, dai un'occhiata alle Preferenze di Sistema per l'app store.

Vai a Preferenze di Sistema e seleziona l'app store, attiva Controlla automaticamente gli aggiornamenti e seleziona TUTTE le opzioni.

Ciò include download, installazione degli aggiornamenti delle app, installazione degli aggiornamenti macOS e installazione del sistema.

Una volta selezionato, fai clic sul pulsante "Controlla ora". Verifica se apportare modifiche ai pref di sistema fa la differenza e risolve i tuoi problemi.

Controlla gli acquisti nell'app store

Se la modifica dei pref di sistema non ha funzionato per te, controlliamo il tuo app store per gli acquisti.

Con l'app store aperto, seleziona l'icona Acquistato. Potrebbe essere necessario accedere con l'ID Apple e la password per visualizzare tutti i tuoi acquisti precedenti.

Andare spesso alla scheda "Acquisti" rivela che in qualche modo sei disconnesso dal negozio.

E ti chiede di accedere di nuovo. Una volta fatto, sarai in grado di scaricare gli aggiornamenti.

Prova il metodo manuale

Guarda da vicino le app acquistate e vedi se riesci ad aggiornare le app da lì. Questo è considerato il metodo di aggiornamento manuale.

Quindi, sfortunatamente, l'aggiornamento delle app tramite la pagina acquistata viene effettuato uno alla volta, ma questa strategia aggiorna qualsiasi app che ne abbia davvero bisogno.

Prova ad aggiornare solo un'app tramite la pagina Acquistato sull'App Store.

Alcuni lettori segnalano che dopo aver aggiornato manualmente un'app, le app rimanenti vengono popolate normalmente nella finestra Aggiornamenti. Vai a capire!

Controlla in primo piano

Simile alle app acquistate, con l'app store aperto selezionare l'icona In primo piano. Quindi individuare le app in questa pagina in primo piano.

Controlla se una delle tue app ha un pulsante di aggiornamento sotto di esse. In tal caso, aggiorna queste app da lì.

Potresti scoprire che dopo aver aggiornato un'app dalla pagina In evidenza che tutte le app rimanenti che richiedono aggiornamenti vengono visualizzate nella finestra Aggiornamenti normalmente. In tal caso, aggiorna da quella finestra.

Scarica e installa un aggiornamento combinato

Un aggiornamento combinato contiene tutte le modifiche dalla versione originale di una versione principale di macOS o OS X. Gli aggiornamenti combinati spesso risolvono i problemi con gli aggiornamenti precedenti perché sono versioni complete del software, non solo aggiornamenti (chiamati delta).

Gli aggiornamenti combinati in realtà sostituiscono la maggior parte del software operativo con una nuova versione. Ma non sovrascrivono o rimuovono nessuno dei dati e delle informazioni dell'utente.

Aggiorna il tuo Mac con un aggiornamento combinato

Per individuare l'aggiornamento combinato per il tuo Mac, visita il sito Web del supporto Apple e digita nella barra di ricerca la parola Aggiornamento combinato seguita dalla versione macOS o OS X desiderata.

Quindi nei risultati della ricerca, individuare il download per quell'aggiornamento combo per la versione desiderata.

Quindi, ad esempio, vuoi l'aggiornamento combo per macOS High Sierra

  1. Nella barra di ricerca, digitare combo update macOS High Sierra
  2. Quindi scansiona i risultati della ricerca per scaricare macOS High Sierra Combo Update
  3. Tocca o fai clic per aprire quel risultato
  4. Seleziona il pulsante Scarica e segui tutte le istruzioni sullo schermo per salvare l'aggiornamento e installarlo

In alternativa, dai un'occhiata alla pagina dei download di Apple e trova lì l'aggiornamento combinato.

Usa Terminale per controllare gli aggiornamenti dello store dell'app macOS

Il terminale non è per i deboli di cuore ma per i coraggiosi.

Quindi, usa questo metodo con cautela e solo se ti senti a tuo agio. E ricorda che tutti i comandi del terminale richiedono i privilegi di amministratore e devi conoscere e inserire la tua password di amministratore.

Apri una finestra del terminale e prova il seguente comando nel terminale per scaricare e installare gli aggiornamenti disponibili per il tuo mac.

Questo comando scarica e installa tutti gli aggiornamenti disponibili.

 sudo softwareupdate -ia 

Il cursore non si sposta affatto durante la digitazione e non viene sostituito da "*" per carattere della password. Non preoccuparti quando non lo vedi muoversi; è del tutto normale. Viene visualizzato il messaggio "Ricerca del software disponibile".

Dopo alcuni istanti o minuti, viene visualizzato un messaggio che indica quali software hanno aggiornamenti disponibili.

Ricerca del software disponibile Aggiornamento software ha trovato il seguente software nuovo o aggiornato:

Se Terminal individua eventuali aggiornamenti software, il seguente comando aggiorna tutti gli aggiornamenti disponibili

 sudo softwareupdate --install --all 

Scopri cosa pensa il tuo app Store

Terminal aiuta anche a scoprire ciò che l'app store THINKS ha bisogno di essere aggiornato.

Quindi, se sei ancora bloccato con gli aggiornamenti dell'app store macOS non visualizzati, proviamo un altro comando del terminale.

 per impostazione predefinita leggere com.apple.appstore 

Prendi il Finder per un giro

Finder è nostro amico, quindi chiediamo di aiutarci su questo svuotando la cache dell'app store. Ricorda di eseguire il backup prima di eliminare qualsiasi file.

Elimina cache App Store

  1. Vai a Finder e premi ⌘ + Maiusc + G o seleziona il menu Vai e scegli Vai a cartella
  2. Digita ~ / Library / Caches /
    1. Trova la cartella com.apple.appstore
    2. Elimina questa cartella (com.apple.appstore)
  3. Ancora una volta, vai al Finder e premi ⌘ + Maiusc + G o seleziona il menu Vai e scegli Vai alla cartella
  4. Digita / private / var / cartelle
    1. Apri ciascuna di queste cartelle e ciascuna sottocartella fino a trovare la cartella com.apple.appstore
    2. Elimina questa cartella
  5. Riavvia il tuo Mac

Elimina le preferenze dell'App Store

  1. Vai a Finder e premi ⌘ + Maiusc + G o seleziona il menu Vai e scegli Vai a cartella
  2. Digita ~ / Library / Preferences / com
    1. Trova il file com.apple.appstore.plist
    2. Elimina questo file (com.apple.appstore.plist)
  3. Ancora una volta, vai al Finder e premi ⌘ + Maiusc + G o seleziona il menu Vai e scegli Vai alla cartella
  4. Digita ~ / Library / Preferences / com
    1. Trova il file com.apple.storeagent.plist
    2. Elimina questo file (com.apple.storeagent.plist)
    3. Se non si dispone di questo file, passare al punto 7
  5. Riavvia il tuo Mac

Sommario

Quando il tuo app store diventa un po 'gaga, ci fa davvero impazzire! Speriamo che uno dei nostri metodi ti abbia aiutato ad aggiornare le tue app o rimosso i tuoi aggiornamenti fantasma in modo che tutto vada bene nel tuo mondo macOS.

E non più fastidiosi badge che ti spingono a guardare ancora una volta la pagina degli aggiornamenti dell'app store.

Adoriamo aggiornare il nostro software non appena è disponibile un aggiornamento. Ma a volte vale la pena aspettare qualche giorno o settimana prima dell'aggiornamento, quindi tutti i nodi sono risolti e si connettono ai server Apple quando la domanda è in calo (di solito una settimana circa dopo il rilascio di un aggiornamento).

Trascorrere del tempo nella risoluzione dei problemi raccoglie alcuni vantaggi: sicuramente conoscerai alcune cose sul tuo Mac.

Ma il tempo è denaro e la risoluzione dei problemi richiede pazienza. Quindi la prossima volta, pensa prima di saltare subito sull'aggiornamento del carrozzone.

Decidi in anticipo, quindi sei pronto se le cose accadono ...

E, naturalmente, esegui sempre il backup prima di apportare qualsiasi aggiornamento importante al tuo iOS, preferibilmente seguendo la nostra regola 2X2 (2 backup locali e 2 remoti).

Infine, se hai scoperto altri modi per affrontare questi problemi, tienici aggiornati e condividi i commenti. Amiamo condividere e imparare da tutti voi.