Come impedire a iCloud di sincronizzare cartelle e documenti desktop

Il tuo iCloud sta esaurendo lo spazio di archiviazione dopo l'aggiornamento di macOS? Potrebbe essere necessario impedire a iCloud di sincronizzare cartelle e documenti desktop su Mac tramite macOS. Con l'introduzione di macOS Sierra e il proseguimento di tutte le versioni di macOS, Apple ha fornito questa funzione per sincronizzare automaticamente i tuoi documenti e le cartelle del desktop sul tuo Mac con iCloud.

Questa funzione non solo memorizza la cartella Desktop e Documenti su iCloud Drive, ma consente anche di accedervi su tutti i dispositivi con l'app File o iCloud Drive. Quindi puoi iniziare a lavorare su un documento sul desktop del tuo Mac e continuare a lavorarci dal tuo iPhone, iPad o iPod touch o su iCloud.com. Con questa opzione, tutto sul desktop rimane automaticamente aggiornato ovunque, purché accedi a iCloud con lo stesso ID Apple su tutti i tuoi dispositivi. Inoltre, devi configurare iCloud su tutti i tuoi dispositivi e accendere iCloud Drive nelle Impostazioni di iCloud.

I sintomi

Molti utenti che hanno una memoria iCloud limitata spesso scoprono che i loro documenti MacBook e le cartelle del desktop stanno occupando molto del loro spazio iCloud. Anche l'operazione di sincronizzazione continua sul tuo Mac può essere fastidiosa.

In questo articolo, ti mostriamo come impedire a iCloud di sincronizzare documenti e cartelle desktop con pochi e semplici passaggi.

Come fermare iCloud dal salvataggio automatico dei file

Passo - 1 Fai clic su > Preferenze di Sistema> Icona iCloud

E scegli il pulsante Opzioni sulla destra. (Prima riga)

Step - 2 Individua le tue cartelle

  • Quando apri le opzioni di iCloud Drive, trova la casella di controllo Cartelle desktop e documenti .
  • Deseleziona questa casella e conferma facendo clic su Disattiva.

  • Conferma di voler attivare la sincronizzazione della cartella desktop e documenti con iCloud toccando di nuovo Disattiva al prompt di conferma

  • Tutti i tuoi documenti rimangono disponibili in iCloud ma vengono rimossi dal tuo Mac, quindi dovrai recuperarli

Step - 3 Trasferisci i file

Ora che hai scelto di rimuovere il desktop e i documenti dalla sincronizzazione con l'unità iCloud, devi trasferire questi file nella loro posizione originale sul tuo Macbook.

Come ottenere i tuoi file da iCloud Desktop & Documents nella cartella Documenti del tuo Mac locale

  1. Apri il Finder in macOS e vai su iCloud Drive
  2. Individua la cartella Documenti in iCloud Drive
  3. Apri un'altra finestra del Finder e vai alla cartella Documenti locale
  4. Seleziona i tuoi file dalla cartella Documenti di iCloud Drive e trascinali nella cartella Documenti locali del Mac
  5. Ripeti questi passaggi per il tuo desktop su iCloud per ottenere tutti i contenuti dal desktop su iCloud al desktop sul tuo Mac locale

Hai bisogno di un'altra opzione?

Utilizzando queste semplici impostazioni, puoi abilitare e disabilitare la sincronizzazione delle cartelle e dei documenti desktop e gestire lo spazio di archiviazione di iCloud.

Se vuoi lasciare iCloud Desktop e Documenti accesi, MA non vuoi che alcuni dei tuoi file privati ​​o precedenti siano archiviati in iCloud, usa Finder e sposta quei file in un'altra cartella diversa da Desktop o Documenti.

Come impedire a iCloud di sincronizzare singoli file o cartelle desktop specifici

L'aggiunta dell'estensione del file .nosync a un file impedisce a Mac e iCloud di sincronizzare quel file rendendolo non idoneo. Puoi anche aggiungere l'estensione a una cartella ma devi includere l'estensione .nosync a tutti i file contenuti in quella cartella.

Per le cartelle, l'aggiunta dell'estensione .tmp impedisce a iCloud di sincronizzare quella cartella E i suoi contenuti sul desktop in iCloud.

Cerca la parola Non idoneo per confermare che iCloud non sta sincronizzando quel file o cartella dal desktop del tuo Mac. Inoltre, una volta aggiunto .nosync a un file o .tmp a una cartella, viene visualizzato come un'icona a forma di nuvola barrata quando guardi iCloud Drive nel Finder, a indicare che non è stato caricato su iCloud.

Come recuperare spazio su disco sul tuo MacBook gratuitamente

Quando si tratta di gestione dell'archiviazione, macOS include anche strumenti integrati che possono aiutarti a gestire facilmente l'utilizzo del disco del tuo MacBook. Non hai bisogno di strumenti o app di terze parti per raggiungere questo obiettivo.

Fai clic sul menu Apple> Informazioni su questo Mac> scheda Archiviazione . Viene visualizzato l'utilizzo del disco del MacBook. Clicca su Gestisci.

Scorri verso il basso fino alla fine della schermata successiva e fai clic su Rivedi file nella sezione Riduci disordine . Il nome dice tutto!

Nella schermata successiva, selezionare Documenti dal riquadro di sinistra. Trova le tre schede nella schermata principale. File di grandi dimensioni, download e browser di file.

Come suggerisce il nome, la scheda dei file di grandi dimensioni mostra tutti i file di grandi dimensioni sul disco che occupano il tuo spazio. Fare clic su Ultimo accesso per ordinare i file per data di accesso. Sposta o archivia questi file o rimuovili dal tuo MacBook per risparmiare spazio.

Per eliminare un file, Ctrl + clic e selezionare Elimina . Puoi anche selezionare più file per l'eliminazione usando Ctrl + clic e scegli Rimuovi.

Questa sezione semplifica la revisione dell'utilizzo dello spazio su disco sul tuo Macbook. Gestisci il tuo spazio su disco iCloud, organizzi i tuoi file iOS (vecchi backup), scarichi cartelle e cartelle Cestino, tutto da un'unica posizione centrale.

macOS File Browser

Adoriamo la funzione File Browser in quanto ti consente di scavare in profondità in cartelle e sottocartelle per trovare i più grandi rompighiaccio in modo da gestire meglio il tuo SSD.

Prima di macOS, abbiamo utilizzato l'app DaisyDisk per eseguire la maggior parte delle attività di gestione del disco, ma stiamo lentamente prendendo piede con la nuova funzionalità di gestione del disco macOS integrata.

Speriamo che i semplici consigli per MacBook in questo articolo siano stati utili. Fateci sapere se avete domande o non esitate a condividere alcuni dei vostri consigli preferiti di seguito.