Come riavviare o riavviare rapidamente Finder in macOS

A volte il Finder del nostro Mac (e quindi il nostro intero Mac) non risponde, o scopriamo che un Finder non si sta rilanciando, spesso senza rima o ragione apparente. Ma ammettiamolo, il nostro Finder è più che probabilmente l'app più utilizzata sui nostri Mac. È l'eroe sconosciuto - la prima cosa che vediamo quando accendiamo i nostri Mac e l'ultima cosa che vediamo quando li mettiamo a dormire o spegniamo.

Finder è quel bellissimo menu in alto e Dock in basso che rimane aperto, anche quando si utilizzano altre app. Il nostro finder apre mondi di finestre e ci consente di visualizzare, eliminare, organizzare e cercare tutti i contenuti dei nostri Mac, iCloud Drive e tutti i dispositivi di archiviazione interni ed esterni. Come dice la stessa Apple: si chiama Finder perché ti aiuta a trovare e organizzare i tuoi file.

Quindi quando il nostro Finder non funziona, dobbiamo riaverlo al più presto! Ma come riavviare Finder su macOS?

La buona notizia è che Finder è in genere molto semplice per iniziare di nuovo! Ecco come.

Riavvia con il tuo dock

  • Tieni premuto il tasto Opzione
  • Click-destro o Control-Click Finder nel Dock (mantieni l'opzione Hold)
  • Seleziona Riavvia dal menu a comparsa
    • Se non lo vedi, assicurati di tenere premuto Opzione prima di fare clic con il pulsante destro del mouse su Finder

Force Quit Finder

  • Tieni premuto Comando + Opzione + Esc
  • Dal menu a comparsa, selezionare Finder
  • Premi Riavvia

Utilizzare un comando terminale

  • Open Terminal ( Applicazione> Utilità )
  • Al prompt digitare esattamente questo: killall Finder
  • Il Finder si riavvia automaticamente

Utilizza il menu Top Finder (se attivo)

  • Tocca l'icona del Finder nel Dock
  • Seleziona il menu Apple in alto a sinistra
    • Tieni premuto il tasto Maiusc
    • Scegli Force Quit Finder
  • Oppure usa la scorciatoia da tastiera Opzione + Maiusc + Comando + Esc

Mind Your Activity Monitor

  • Apri Activity Monitor ( Applicazioni> Utilità )
  • Individua e seleziona Finder dalla finestra di Activity Monitor
  • Tocca il pulsante “x” più in alto a sinistra (non il pulsante rosso della finestra di chiusura)
  • Seleziona Forza Esci o Esci dalle opzioni

Ti chiedi cosa succede quando riavvii il Finder?

In sostanza, Finder chiude tutte le finestre di Finder aperte e si riavvia da capo. Eventuali modifiche alle preferenze del Finder apportate di recente potrebbero non essere salvate. È sicuro uscire dal Finder.

Mac Finder non riavvia?

Se non riesci a riavviare Finder utilizzando i metodi sopra indicati, potresti avere una cattiva preferenza o un file cache nel tuo account utente Mac. Usiamo la modalità provvisoria per vedere se isola il problema.

Riavvio in modalità provvisoria

  • Spegni il Mac
  • Riaccendi tenendo premuto il tasto Maiusc
  • Mantieni questa sospensione fino a quando non viene visualizzato il logo Apple e sullo schermo viene visualizzata una barra di avanzamento

  • L'avvio in modalità provvisoria è molto più lento del normale, quindi sii paziente
    • La Modalità provvisoria ripristina alcune cache, impone un controllo della directory e disabilita tutti gli elementi di avvio e di accesso e le estensioni
  • Se il tuo Mac non si riavvia automaticamente, riavvialo manualmente
  • Dopo il riavvio, se il Finder non si riavvia ancora, rimuovere eventuali elementi di accesso ( menu Apple> Preferenze di Sistema> Utenti e gruppi> Elementi di accesso ), quindi riavviare

    • Se ora Finder si riavvia, uno dei tuoi elementi di accesso era probabilmente incompatibile; aggiungili di nuovo uno alla volta e riavvia per testare e isolare l'elemento particolare problematico

Verificare la .plist corrotta

A volte, Finder non si riavvia a causa di una .plist corrotta. Quindi vogliamo rimuovere quel .plist e far ricostruire il tuo sistema. Prima di iniziare a rimuovere qualsiasi file, esegui un backup del tuo Mac.

Rimuovi .plist del Finder

  • Vai a Finder> Vai> Vai a cartella o usa la scorciatoia da tastiera Maiusc + Comando + G

  • Nella barra di ricerca, digitare esattamente: ~ / Library / Preferences / com.apple.finder.plist
  • Sposta quel file sul desktop o posizionalo nel cestino (NON ELIMINARE O VUOTARE IL CESTINO)
    • Lo spostamento del file .plist del Finder reimposta tutte le preferenze dell'utente precedentemente effettuate nell'app Finder
  • Riavvia il tuo Mac
  • Prova rilanciando Finder usando una delle tecniche sopra elencate
    • Se funziona, elimina quella vecchia .plist, ricorda che devi personalizzare nuovamente le tue preferenze personali per Finder
    • Se non funziona, esegui i passaggi precedenti e digita questo nella cartella Vai a: ~ / Libreria / Preferenze / e rimuovi questi due file:
      • com.apple.preferences.extensions.FinderSync.plist
      • com.apple.sidebarlists.plist
    • Se il problema persiste, restituisci i file .plist originali e sovrascrivi quelli nuovi, il tuo problema è qualcos'altro (prova di nuovo in modalità provvisoria)

Impossibile avviare Finder? Elimina le preferenze del Finder utilizzando il Terminale

  • Open Terminal ( Applicazioni> Utilità )
  • Al prompt, digitare esattamente il seguente comando: rm ~ / Library / Preferences / com.apple.finder.plist e premere Invio
  • Digita esattamente il seguente comando: rm ~ / Library / Preferences / com.apple.preferences.extensions.FinderSync.plist e premi Invio
  • Per macOS e OS X 10.3 e versioni successive, aggiungi questo comando: rm ~ / Library / Preferences / com.apple.sidebarlists.plist e premi Invio
  • Riavvia il tuo Mac
  • Prova rilanciando Finder usando una delle tecniche sopra menzionate
    • Se funziona, svuota il cestino
    • Se il problema persiste, restituisci i file .plist originali e sovrascrivi quelli nuovi, il tuo problema è qualcos'altro (prova di nuovo in modalità provvisoria)