Come crittografare facilmente le unità USB su macOS

Quindi hai alcuni file a cui non vuoi che nessuno acceda. Il tuo Mac è già abbastanza sicuro, ma cosa succede quando vuoi crittografare un'unità USB?

È qui che entra in gioco la crittografia del disco. Fondamentalmente, manterrà la tua chiavetta USB sicura crittografando i dati su di essa e richiedendo una password per accedervi.

Potresti non saperlo, ma macOS ha in realtà alcune funzionalità di crittografia USB integrate nel suo software, che ti consentono di crittografare e decrittografare le unità USB e altri supporti di archiviazione al volo. Ecco come usarli.

Usa Finder per crittografare le unità USB su MacBook

A partire da macOS Mojave, puoi facilmente crittografare e decrittografare i dispositivi di archiviazione di massa generici ovunque con Finder.

Questo utilizza la crittografia XTS-AES, che è lo stesso tipo di crittografia utilizzata dal sistema macOS FileVault 2. Tieni presente che l'utilizzo di Finder per crittografare una chiavetta limiterà il suo utilizzo a macOS. Non sarai in grado di accedere ai dati su di esso su un computer Windows o Linux.

Se l'unità USB che si desidera crittografare è formattata correttamente, il processo richiede solo un paio di clic.
  • Collega la chiavetta USB o il supporto di archiviazione di massa generico al tuo Mac.
  • Apri Finder.
  • Fare clic con il tasto destro del mouse sulla chiavetta nella barra laterale sinistra. Sarà sotto Locations
  • Fare clic su Crittografa "(Nome dell'unità di archiviazione di massa)". Se non vedi questa opzione, passa alla nota in basso.
  • Finder ora ti chiederà di inserire una password e un suggerimento. Questo verrà utilizzato per accedere ai dati sulla chiavetta USB, quindi non perderli!
  • Quando viene digitato tutto ciò, fare clic su Crittografa disco.

Inserisci una password (e un suggerimento, se lo desideri). Tieni presente che non è possibile ripristinare o reimpostare questa password.

Finder crittograferà quindi la chiavetta USB. A seconda della quantità di dati presenti, il processo potrebbe richiedere del tempo.

Per accedere al contenuto della chiavetta USB, dovrai inserire la password che hai creato in precedenza. Non c'è assolutamente alcun modo per reimpostare questa password, quindi assicurati di scriverla in un luogo sicuro o utilizzare una piattaforma di gestione delle password.

Nota: se non si visualizza l'opzione Crittografa quando si fa clic con il pulsante destro del mouse sulla chiavetta USB, significa che il dispositivo di archiviazione USB non è nel formato corretto per utilizzare la crittografia macOS incorporata. È necessario utilizzare il seguente metodo per crittografare l'unità.

Sfrutta Utility Disco su macOS per crittografare le unità USB

Come abbiamo spiegato, se non vedi l'opzione Crittografa, significa che il tuo dispositivo USB non è stato formattato con una mappa di partizione GUID, che è un requisito per la crittografia del Finder.

Per ottenere l'opzione di crittografia, dovrai cancellare la chiavetta USB e quindi crittografarla in Utility Disco. Naturalmente, assicurati di copiare tutti i dati dall'unità USB in un luogo sicuro. Da qualche parte sul disco interno del tuo Mac è una buona opzione. Una volta che i tuoi dati sono al sicuro, puoi effettivamente cancellare e crittografare l'unità flash.

In Utility Disco, fai clic su Cancella. Quindi impostare lo schema su Mappa partizione GUID e il formato su Mac OS esteso (Journaled).
  • Apri Utility Disco. Lo troverai in Applicazioni -> Utilità nel Finder o nella cartella Utilità in Launchpad.
  • Nella barra dei menu in alto di Utility Disco, fai clic su Visualizza .
  • Ora, seleziona l'opzione Mostra tutti i dispositivi per controllarlo se non è già spuntato.
  • Seleziona la chiavetta USB dalla barra laterale di sinistra. Assicurati di fare clic sull'opzione in alto, non sui nomi di dispositivi successivi elencati sotto di essa.
  • Fai clic sull'opzione Cancella nella barra degli strumenti dell'utilità disco.
  • Dai alla tua chiavetta USB un nuovo nome.
  • Nel menu Schema, assicurati di aver selezionato Mappa partizione GUID . Dovrai modificarlo prima di selezionare il Formato. Il che ci porta a ...
  • Nel menu Formato, seleziona Mac OS Extended (Journaled, Encrypted) .

Assicurati di non perdere questa password. Non sarai in grado di ripristinarlo o ripristinarlo e i tuoi dati potrebbero andare persi.

Da qui, ti verrà richiesto di inserire una password e di nuovo un suggerimento. Come con il metodo Finder, ti consigliamo di conservarlo in un luogo sicuro perché non esiste alcuna opzione per ripristinarlo. Al termine, fai clic su Cancella.

Quando tutto è stato detto e fatto, copia tutti i dati che erano originariamente sulla tua chiavetta USB dalla posizione sicura. Una volta che è sul disco, verrà automaticamente crittografato e protetto da password.

Metodo alternativo

In alternativa, è anche possibile impostare il formato su Mac OS esteso (Journaled) e lo schema su GUID Partition Map. Questo non crittograferà l'unità USB all'interno di Utility Disco, ma ti consentirà di crittografarlo utilizzando il semplice metodo Finder.

Questa potrebbe essere l'opzione preferita se non si desidera impegnarsi immediatamente in un'unità crittografata e una password, ma si desidera poter crittografare il supporto di archiviazione in movimento in seguito utilizzando Finder.

Crittografia dell'unità USB che funziona con PC Windows e Mac

Se è necessario accedere alle unità crittografate su un computer Windows o PC, i metodi sopra descritti non funzioneranno. Dovrai utilizzare un'app di crittografia di terze parti.

I due metodi precedenti assicureranno che i tuoi dati siano al sicuro e protetti, qualunque cosa accada. Ma, ovviamente, funzioneranno solo su dispositivi macOS. Questo perché il formato esteso di Mac OS, fedele al suo nome, è compatibile solo con i computer Apple.

Se devi accedere ai tuoi dati da un PC Windows o una macchina Linux, ti consigliamo di optare per una soluzione di crittografia di terze parti. Un paio di opzioni di alta qualità sono DiskCryptor e VeraCrypt.

Sono entrambi completamente gratuiti da usare e open source, ma non compromettono la qualità della crittografia. In effetti, entrambe le app offrono una varietà di opzioni di crittografia diverse, come AES, Twofish e Serpent.

Neanche tu puoi sbagliare. Entrambi sono anche abbastanza semplici da usare, quindi ci asterremo dall'offrire istruzioni approfondite su come crittografarli. Assicurati di crittografare l'unità utilizzando un formato compatibile con Windows o Linux come FAT32.

Per ulteriori informazioni, è possibile visitare i rispettivi siti Web.

Se si utilizzano unità USB per trasportare informazioni, è sempre consigliabile crittografare l'unità in modo da proteggere la privacy e la sicurezza in caso di smarrimento dell'unità. Ciò è particolarmente vero se si utilizzano le chiavette USB per archiviare foto personali o documenti contrattuali, ecc. Speriamo che questi suggerimenti siano utili. Fateci sapere nei commenti qui sotto se avete domande per noi.