Come faccio a sapere se il mio iPhone è sbloccato?

Quando desideri acquistare un iPhone o un iPad cellulare nuovo o usato, è buona norma verificare se è bloccato o sbloccato. Un iPhone o iPad sbloccato non si limita a un determinato operatore telefonico. Si collega al tuo gestore di telefonia mobile preferito.

C'è una grande differenza nel prezzo da pagare in quanto iPhone e iPad sbloccati sono generalmente più costosi di quelli bloccati a un determinato operatore. Sfortunatamente, non puoi dire solo guardando un iPhone se è bloccato o sbloccato.

A differenza di altri produttori di telefoni cellulari, Apple non consente agli iPhone o agli iPad di essere marchiati dai gestori di telefonia mobile, quindi non è così semplice come cercare un logo.

Sbloccare un iPhone o qualsiasi telefono cellulare è difficile se non sei il proprietario del contratto originale. Se acquisti un iPhone bloccato dal gestore telefonico e desideri modificare i gestori di telefonia mobile, questo aggiunge tempo, frustrazione e molto probabilmente un costo sul prezzo totale di acquisto di iPhone.

Segui questi suggerimenti rapidi per verificare lo stato di blocco del dispositivo

  • Guarda le Opzioni dati cellulare (Impostazioni> Cellulare). Se Cellular Data (chiamato anche Cellular Data Network) è un interruttore, il tuo iPhone è probabilmente sbloccato. Se non vedi questa opzione, probabilmente il tuo iPhone è bloccato su un gestore telefonico
  • Testa il tuo dispositivo utilizzando almeno due SIM di operatori diversi
  • Trova l'IMEI del tuo dispositivo e usa qualsiasi correttore IMEI accreditato CTIA per cercare nel database GSX di Apple
  • Controlla il tuo IMEI utilizzando il sito Web di un operatore o visita la loro pagina BYOD (Porta il tuo dispositivo)
  • Chiama il tuo operatore (o futuro operatore) e chiedi loro di controllare per te

Che cos'è comunque un iPhone bloccato con l'operatore?

Il lucchetto è un codice software messo su iPhone dal produttore per soddisfare i requisiti degli operatori mobili. Questi blocchi software sono posizionati lì per assicurarti di utilizzare il tuo iPhone con una particolare compagnia mobile. Questi blocchi sono attivi fino a quando non viene inserito un codice software diverso per sbloccare il dispositivo.

Quindi i blocchi del corriere sono fondamentalmente blocchi del contratto. L'idea è che quando acquisti un telefono con uno sconto, accetti un contratto a termine particolare (di solito due anni circa). Questo accordo compensa lo sconto iPhone, ovvero la società recupera tale riduzione di prezzo durante il periodo del tuo contrarre.

Ecco perché quando rompi un contratto, la società ti addebita una commissione di risoluzione anticipata, in modo da ottenere lo sconto.

Ma anche quando paghi a prezzo pieno, il tuo iPhone è probabilmente ancora bloccato da un operatore telefonico. Solo gli iPhone che dicono esplicitamente "sbloccati" non sono effettivamente bloccati da un operatore telefonico. Ecco perché è fondamentale conoscere lo stato bloccato o sbloccato del tuo iPhone o quello che intendi acquistare!

Perché sbloccare le questioni

È semplice. Una volta sbloccato, puoi utilizzare un iPhone (modelli che sono dispositivi GSM con schede SIM) con qualsiasi operatore di telefonia mobile in tutto il mondo che fornisce servizi GSM. Basta rimuovere la carta SIM corrente e inserire la nuova carta SIM dal tuo operatore telefonico preferito.

Ecco perché è così importante eseguire questo controllo vitale prima di qualsiasi acquisto. Dovresti essere sicuro al 100% che l'iPhone o l'altro dispositivo sia effettivamente sbloccato.

Quindi, senza ulteriori indugi, ecco alcuni passaggi che aiutano a confermare lo stato sbloccato di iPhone.

Utilizzo della carta SIM per verificare se il tuo iPhone è sbloccato

Un modo più affidabile per verificare se l'iPhone è sbloccato è utilizzare una scheda SIM. Questo test funziona solo su iPhone poiché richiede una telefonata. Si noti che per questo test sono necessarie due schede SIM di due diversi operatori. Quindi chiedi a un amico o un familiare se puoi prendere temporaneamente in prestito la SIM del loro iPhone.

Una volta che hai due SIM, segui questi passaggi

  1. Spegni il tuo iPhone usando il pulsante Sospensione / Riattivazione
  2. Espelli la scheda SIM funzionante utilizzando lo strumento di espulsione fornito con il tuo iPhone o una graffetta
  3. Ora inserisci l'altra carta SIM
  4. Accendi l'iPhone
  5. Verifica se la nuova SIM del gestore telefonico funziona sul tuo iPhone (vedrai il nome del gestore nell'angolo in alto a sinistra)
  6. Effettua subito una chiamata per confermare se la SIM corrente funziona
  7. Se effettui correttamente una chiamata, il tuo iPhone è sbloccato
    1. In caso di esito negativo, il telefono è bloccato sul gestore della prima carta SIM

Utilizzo del numero IMEI per verificare iPhone sbloccato

Un altro metodo per verificare lo stato di blocco del tuo iPhone o iPad è utilizzare il numero IMEI. Il tuo IMEI è il numero seriale del tuo iPhone o iPad. Comunica con i server Apple e fornisce tutte le informazioni sul tuo iPhone o iPad.

Questo metodo è un modo affidabile e sicuro per verificare il tuo iDevice. Il numero IMEI è disponibile nei seguenti modi:

  • Dal retro dell'iPhone
  • ( Impostazioni> Informazioni ), qui puoi vedere il numero IMEI
  • Collegando il tuo iPhone o iPad con un computer e avviando iTunes
    • Quando usi iTunes vai al Riepilogo dispositivo
    • Per iPhone, fai clic sul numero di telefono e vedrai il numero di serie IMEI
    • Per un iPad, fai clic su Numero di serie per trovare l'IMEI
  • Se hai ancora l'imballaggio originale del dispositivo, controlla il codice a barre per l'IMEI
  • Per alcuni iDevice, guarda il vassoio della carta SIM, l'IMEI è stampato lì

Controlla l'IMEI per iPhone sbloccato

Dopo aver ottenuto l'IMEI, vai a qualsiasi checker IMEI accreditato CTIA che ricerca nel database GSX di Apple: trova questi tramite il tuo motore di ricerca preferito.

Alcuni di questi ispettori IMEI accreditati CTIA sono gratuiti ma il più affidabile addebita una commissione. E alcuni siti di marketplace, come Swappa e Orchard, includono un correttore IMEI che esegue sia il controllo della blacklist GSMA sia il controllo della whitelist e rileva eventuali problemi di attivazione del corriere.

Ottimo consiglio per i lettori!

Grazie al nostro lettore Zisis per aver segnalato alcune cose molto importanti sui servizi iPhone IMEI Check

  • Sfortunatamente, NON ci sono servizi GRATUITI per eseguire un corretto servizio di controllo IMEI per iPhone (il motivo è che per fare un corretto controllo IMEI per iPhone è necessario avere accesso al database GSX di Apple. Solo poche aziende hanno accesso a tali database e hanno anche pagare per accedervi - Quindi è impossibile offrirlo GRATIS!).
  • Un servizio di controllo IMEI per iPhone deve avere accesso ai database GSX di Apple, altrimenti le informazioni che riceverai non saranno accurate. Solo i database GSX hanno informazioni aggiornate e accurate su un numero IMEI ed è importante avere lo stato più recente del tuo iPhone!
  • Il rapporto Verifica IMEI di iPhone non sbloccherà il tuo iPhone. Tuttavia, chiarirà quale servizio di sblocco scegliere (o quale rete mobile chiamare e organizzare lo sblocco - se si è idonei).
  • Esistono molti servizi / aziende di controllo IMEI per iPhone là fuori, ma assicurati sempre di scegliere quelli che hanno accesso GSX (Verifica se hanno un campione del loro rapporto e vedi se hanno il valore "Prossima politica tether:". ce l'ho, allora questo è un rapporto GSX!).

Alcuni anni fa, Zsis ha ricordato che esistevano alcuni siti Web in grado di fornire report di controllo IMEI GSX gratuiti, MA a causa di una massiccia perdita di account GSX, oggi tutto è molto più rigoroso.

Quindi, se trovi un sito web che offre un controllo IMEI gratuito, molto probabilmente verrà da un database OUT-DATED privato (informazioni non precise), o proveranno ad addebitarti dopo aver fornito loro il tuo numero IMEI.

Controlla con il tuo gestore di telefonia mobile attuale o futuro per iPhone sbloccato

Molti gestori wireless hanno anche pedine IMEI che i consumatori possono usare. AT&T ha il proprio correttore IMEI come T-Mobile.

Quindi controlla con il tuo gestore di telefonia mobile e vedi se offrono il proprio correttore IMEI.

Queste pedine ti forniscono tutti i dettagli sul tuo iDevice incluso il suo stato di blocco. E usarli aiuta a garantire che le tue transazioni siano sicure.

Alcuni gestori come AT&T hanno un portale di sblocco del dispositivo che consente anche ai non clienti di inserire il numero IMEI del proprio dispositivo e compilare una richiesta di sblocco.

Come sottolinea il lettore Andrew, tuttavia, questo correttore non funziona per tutti gli IMEI, specialmente quelli che sono ancora attivi sull'account AT&T di qualcuno.

Quindi, una volta deciso il correttore IMEI, inserisci il tuo numero IMEI specifico. E dai un'occhiata ai tuoi risultati.

Alcuni dei nostri lettori segnalano di avere errori o dati insufficienti. Quindi, se un correttore IMEI non fornisce informazioni o è errato, provane un altro.

Chiama un corriere

Se riscontri risultati incoerenti, chiama l'operatore telefonico e chiedi a uno degli addetti all'assistenza di verificare lo stato del dispositivo.

Quando si contatta il corriere attuale, chiedere loro di sbloccare il dispositivo.

Se il tuo account e dispositivo soddisfano i requisiti per lo sblocco, sono obbligati per legge (negli Stati Uniti e in molti altri Paesi) a sbloccare il dispositivo entro un periodo di tempo specifico (di solito 24-48 ore).

La lista nera GSM

Prima di visitare qualsiasi operatore di telefonia mobile, scopri se il tuo iPhone bloccato è nella lista nera GSM. La Blacklist è per tutti gli iPhone, iPad e altri dispositivi mobili segnalati come smarriti o rubati. Una volta segnalato, l'iPhone o l'iPad viene inserito in questa lista nera GSM e identificato tramite il suo numero IMEI univoco. IMEI è l'acronimo di International Mobile Equipment Identity ed è il modo in cui il tuo telefono o altro dispositivo mobile è riconosciuto da produttori e operatori di telefonia mobile.

La lista nera si verifica anche se l'utente di un dispositivo non è più in grado di pagare il proprio contratto o se il dispositivo è stato acquisito tramite frode. La blacklist GSM è gestita dai gestori di telefonia mobile e include database nazionali e globali per condividere i dispositivi elencati come smarriti o rubati.

Dalla creazione di questi database della lista nera, è facile per i consumatori controllare lo stato di qualsiasi dispositivo con gli strumenti adeguati. Questo aiuta tutti a prendere decisioni informate anziché acquistare ciecamente un dispositivo usato.

Strumenti per identificare i dispositivi nella lista nera

  • Qualsiasi controllore IMEI accreditato CTIA : questi controllori IMEI rivelano se un telefono è nella lista nera. Se stai cercando di acquistare un iPhone o iPad nuovo o usato da uno sconosciuto, chiedi sempre l'IMEI del dispositivo. Utilizzare un controllo IMEI per assicurarsi che il telefono non sia stato rubato o segnalato perso
  • Gestori wireless: se non si è sicuri dell'uso di uno di questi servizi o se si ottengono risultati contrastanti, chiamare qualsiasi gestore wireless. Dovrebbero rispondere a qualsiasi domanda su una lista nera di iPhone.

Se l'iPhone o l'iPad è nella lista nera, è spesso difficile sbloccarlo con l'iPhone. I gestori di telefonia mobile sono gli unici che hanno il potere di invertire un iPhone nella lista nera. Se conosci il corriere associato a iDevice, contattali direttamente per chiedere informazioni sullo stato IMEI.

Se scopri che il tuo iPhone è bloccato E NON nella Blacklist GSM, ci sono modi per sbloccarlo. Contattare l'attuale gestore di telefonia mobile è in genere il primo percorso per sbloccare l'iPhone. Dovrebbero sbloccarlo per te.

Utilizzare BYOD (portare il proprio dispositivo) per controllare lo stato della lista nera

Il lettore Andrew sottolinea che ora è molto più facile controllare se un iPhone o iPad è nella lista nera. Visita la pagina BYOD di qualsiasi operatore (porta il tuo dispositivo) e inserisci il numero IMEI del dispositivo.

Se l'iPhone (o l'iPad) è nella lista nera, la pagina mostra tali informazioni.

Un ulteriore vantaggio è che il correttore BYOD IMEI ti consente anche di sapere se quel particolare modello di iPhone / iPad è compatibile con la rete del corriere!

Informazioni sullo sblocco tramite i vettori

Negli Stati Uniti, la FCC richiede ai vettori di sbloccare i telefoni su richiesta del consumatore, a condizione che il consumatore soddisfi determinate condizioni (come indicato di seguito).

Questa politica richiede agli operatori mobili statunitensi di:

  • Pubblica sui loro siti web informazioni chiare e accessibili su come sbloccare i dispositivi
  • Sblocca i dispositivi per i consumatori che hanno completato i loro contratti quando richiesto
  • Sblocca i dispositivi prepagati entro un anno dall'attivazione consentendo tempi ragionevoli, requisiti di pagamento o di utilizzo
  • Avvisare i clienti quando i loro dispositivi sono idonei o sbloccarli automaticamente
  • Dispositivo di sblocco avviato entro due giorni lavorativi da una richiesta idonea
  • Consentire a tutto il personale militare dispiegato all'estero di sbloccare i propri dispositivi anche se i contratti non sono stati completati

Quindi, se soddisfi questi requisiti, vai avanti e chiama il tuo operatore di telefonia mobile o visita il loro sito Web per avviare il processo di sblocco del tuo iPhone. Oppure, se acquisti un iPhone usato, chiedi innanzitutto all'attuale proprietario di sbloccarlo, soprattutto se non conosci il suo stato di blocco.

  • Collega l'iPhone a iTunes e fai clic sul pulsante Ripristina come nuovo (NON ripristinare da backup.) Se il telefono è sbloccato, dovresti visualizzare il messaggio “Congratulazioni; il tuo iPhone è sbloccato "al termine del ripristino. Se non ricevi il messaggio, il telefono è bloccato a un operatore telefonico. Riprova questo processo tra qualche giorno. Se spesso impiega un po 'di tempo un corriere a elaborare una richiesta di sblocco
  • Ciò che il lettore Steve ha trovato davvero utile E VELOCE stava andando sul sito di supporto di Apple, selezionando il suo iDevice e poi saltando su una chat o una telefonata veloce con il supporto Apple. Chiedono il numero di serie del dispositivo (non l'IMEI) e possono dirti se è bloccato dal corriere o meno e quale corriere / account attualmente mostra. Trova il numero di serie del dispositivo in Impostazioni> Generali> Informazioni o accendi il dispositivo sul retro e trova lì il numero di serie. Se hai salvato la confezione, è anche elencata lì.

Sommario

È fondamentale sapere se il tuo iPhone è bloccato o sbloccato. Ciò è particolarmente vero se acquisti un iPhone / iPad usato o se acquisti un nuovo iPhone / iPad da eBay, craigslist o da qualsiasi rivenditore locale o online. Prima dell'acquisto, chiedere l'IMEI. Se la parte non è disposta a fornirlo, è meglio andare avanti e trovare un rivenditore che ti offra l'IMEI prima di acquistare l'iPhone o l'iPad.