Trovare una cartella Elementi trasferiti sul desktop dopo l'aggiornamento di macOS?

Hai appena aggiornato il tuo Mac con l'ultimo macOS e ora sul desktop è presente una cartella denominata Elementi trasferiti? Ti chiedi cosa contiene quella cartella e come dovresti gestirla? Dovresti lasciarlo così com'è, ripristinare i file o scaricarlo nel cestino? Se hai domande, abbiamo alcune risposte. Quindi continua a leggere!

È un alias sul desktop!

Prima di tutto, nota che la cartella sul desktop è in realtà un alias, quindi punta a un'altra cartella esistente nella cartella Utenti condivisi del Mac. Un alias è solo un file puntatore o un collegamento per ottenere un rapido accesso a determinati file, cartelle, server o applicazioni. Se vedi una freccia nell'angolo di una cartella o di un file, è un alias!

Quando si fa clic su tale alias desktop, si passa alla cartella effettiva. E se dai un'occhiata nella cartella condivisa, potresti vedere ancora più di queste cartelle degli elementi trasferiti, ora etichettati come elementi precedentemente trasferiti. Ho testato alcune delle versioni beta di macOS e di conseguenza ho circa 6 cartelle nella cartella del mio utente condiviso piena di elementi trasferiti.

Se si desidera mantenere il desktop privo di ingombri, è sempre sicuro eliminare un alias: la rimozione di un alias non elimina mai i file.

Quindi cosa c'è in queste cartelle degli articoli trasferiti? E devo preoccuparmi?

Quando apri la cartella, dovresti vedere un file pdf chiamato "Cosa sono gli oggetti trasferiti?" Questo è un documento che Apple inserisce automaticamente in questa cartella. Apple ha lo scopo di rassicurarti con questo file e spiegare perché vedi questa cartella.

In breve, i file visualizzati in questa cartella degli elementi trasferiti sono file che Apple ritiene non compatibili con la versione corrente di macOS. Quando aggiorni il tuo Mac a un nuovo macOS, Apple riconosce queste incompatibilità e mette in quarantena quei file, poiché non forniscono più valore o lavoro.

La maggior parte di questi file sono cose che non si notano mai. File come .plist incompatibili, impostazioni di sicurezza, file di configurazione e directory obsoleti e altre impostazioni che funzionavano dietro le quinte nella precedente versione di macOS o Mac OS X.

Devo recuperare qualche file dagli Articoli trasferiti?

Se in precedenza hai archiviato i file nella directory principale (/) anziché nella cartella utente, macOS sposta tali file in questa cartella Elementi trasferiti. Dovresti rivederli e se decidi di volerli conservare, spostali nella tua cartella utente.

Hai visto una cartella Lost & Found all'interno degli oggetti trasferiti?

Se trovi una cartella chiamata Lost & Found all'interno di quella cartella Elementi trasferiti, è una buona idea dare un'occhiata al suo interno e controllare tutti quei file. Potrebbero essere copie di file che hai già archiviato altrove, ma potrebbero anche essere file che non hai mai salvato o in qualche modo spostati al di fuori della tua cartella utente.

Se non riesci a dare un senso a un file, vai avanti e controlla quello successivo. Non stai cercando di preservare i file di sistema, ma piuttosto i file che hai creato e che desideri conservare.

Devo conservare questa cartella Articoli trasferiti? Oppure posso cancellarlo?

Innanzitutto, poiché la cartella sul desktop del tuo Mac è in realtà un alias, puoi eliminarla in modo sicuro, senza ripercussioni. Poiché i file effettivi si trovano nella cartella condivisa, questi rimangono sul Mac quando si elimina tale alias desktop.

Apple consiglia di conservare gli elementi trasferiti nella cartella Utente condiviso.

E di solito, la dimensione è piuttosto piccola. In effetti, è spesso quel PDF che occupa la maggior parte dello spazio. Ad esempio, per me, l'attuale cartella degli elementi trasferiti è di circa 1, 3 MB con il PDF di Apple che ne prende 1, 1 MB. Quindi i file trasferiti non sono affatto file molto più grandi!

Puoi rimuovere in sicurezza il PDF di Apple senza conseguenze.

Se si desidera o è necessario rimuovere questi extra, iniziare innanzitutto con il file più grande, in genere la spiegazione di Apple PDF. Ed è totalmente sicuro da rimuovere poiché non ha mai fatto parte del file del sistema operativo.

Per rimuovere uno di questi file di elementi trasferiti, incluso quel pdf, devi inserire una password amministratore per spostarla nel cestino.

Che ne dici di rimuovere tutti gli altri file nelle cartelle degli oggetti trasferiti?

Si consiglia alla maggior parte delle persone di lasciare intatti quei file nella cartella Utente condiviso. Rimuovi i PDF se lo spazio è un problema, ma lascia il resto "così com'è".

Tuttavia, se non vuoi davvero quegli elementi trasferiti nella cartella Utente condiviso del tuo Mac, ti suggeriamo prima di spostarli nel cestino MA non eliminarli (non ancora.)

  • Verifica che stai visualizzando la cartella originale in Mac> Utenti> Condivisi> Elementi trasferiti
  • Seleziona la cartella Elementi trasferiti e trascinala nel cestino o fai clic con il pulsante destro del mouse (controllo-clic) e scegli Sposta nel cestino
  • Immettere il passcode per spostare questa cartella nel cestino

  • Se non vedi il messaggio per inserire la password, probabilmente stai eliminando l'alias sul desktop e non nella cartella Utente condiviso

Una volta che quei file sono nel cestino, lavora sul tuo Mac per alcuni giorni per assicurarti che non siano davvero necessari PRIMA di decidere di svuotare il cestino.

Non riesci a eliminare o svuotare il cestino? Viene visualizzato un messaggio di errore quando si tenta di eliminare gli elementi trasferiti?

A seconda del tipo di file presente nella cartella degli elementi trasferiti, è possibile che venga visualizzato un messaggio in cui è impossibile modificare o eliminare il file perché è richiesto o utilizzato da macOS.

Per la maggior parte delle persone, si consiglia di spostare nuovamente quei file nella cartella Utente condiviso: potrebbe essere necessario creare una nuova cartella Articoli trasferiti per ospitarli.

Per le persone che hanno dimestichezza con la disabilitazione del SIP di MacOS (System Integrity Protection)

  1. Riavvia in macOS Recovery Mode (premi Comando + R all'avvio)
  2. Apri una sessione Terminale in modalità di ripristino (dall'alto, scegli Utilità> Terminale)
  3. Disabilitare SIP usando il comando csrutil disable
  4. Riavvia e ora prova a eliminare la cartella Elementi trasferiti spostandola nel cestino e svuotandola
  5. Riavvia in modalità di ripristino
  6. Apri un'altra sessione Terminale in modalità di ripristino
  7. Riattivare SIP con il comando csrutil enable
  8. Riavvia di nuovo