Problemi audio delle cuffie Bluetooth su MacBook? Prova queste correzioni

Le cuffie Bluetooth sono comode e nella maggior parte dei casi suonano altrettanto bene delle loro controparti cablate. Ma cosa succede quando suonano semplicemente male su alcuni dispositivi?

Secondo una serie di rapporti degli utenti, le cuffie Bluetooth subiscono un drastico calo di qualità quando sono collegate a macOS (anche se suonavano bene quando utilizzate con un iPhone).

Ecco perché - e come risolverlo.

Cosa causa questo calo della qualità audio?

Potresti notare un calo della qualità audio quando colleghi le cuffie Bluetooth a un Mac. È perché macOS ha come impostazione predefinita un codec audio di qualità inferiore.

Perché le cuffie Bluetooth suonano spesso peggio quando le colleghi a un Mac? In poche parole, è a causa del codec audio.

La maggior parte dei Mac moderni tenta di utilizzare il codec audio AAC con dispositivi audio. È il codec preferito di Apple ed è oggettivamente di qualità superiore rispetto ai codec SCO o SBC.

Ma di tanto in tanto, i dispositivi collegati a Bluetooth “ricadono” sul codec SCO o SBC. Questo in genere accade quando macOS pensa che stai per utilizzare il microfono incorporato su un dispositivo Bluetooth (in realtà il microfono esterno del dispositivo).

Ecco perché un buon paio di cuffie Bluetooth suonerà spesso peggio quando è collegato a un Mac di un iPhone. È anche il motivo per cui tentativi più approfonditi per correggere la qualità audio, come i comandi del terminale o il ripristino di SMC, non risolveranno il problema.

Alcuni utenti potrebbero non notare il calo di qualità, ma ciò non significa che non stia accadendo. Sfortunatamente, non ci sono molti modi semplici e nativi per impedire ai dispositivi Bluetooth di passare ai codec di qualità inferiore. Ma ci sono un paio di soluzioni alternative che puoi usare per forzare macOS a usare AAC ogni volta che è possibile.

Non usare il microfono

Vai al menu Preferenze audio e assicurati che il dispositivo di input sia impostato sul microfono Mac incorporato (se applicabile).

Per prima cosa: controlla se il tuo Mac ha utilizzato per impostazione predefinita il microfono delle cuffie come dispositivo di input.

Questo accade comunemente quando si utilizzano AirPods. Anche se le cuffie utilizzano il codec AAC al primo collegamento, possono passare a un codec di qualità inferiore se si apre un'app che utilizza i microfoni.

Uno dei modi più semplici per gestirlo è semplicemente passare l'ingresso del microfono al microfono incorporato sul dispositivo.

Puoi farlo andando su Preferenze di Sistema -> Suono . Seleziona la scheda Input e assicurati che il dispositivo di input sia impostato su Microfono Mac. Dirà, ad esempio, MacBook Air Microphone o MacBook Pro Microphone.

Se hai l'icona del volume nella barra dei menu, puoi fare clic su di essa e cambiare il dispositivo di input predefinito con il microfono incorporato.

Vale la pena notare che se il tuo Mac non ha un microfono incorporato su cui passare, usa un altro microfono non collegato alle tue cuffie Bluetooth. In caso contrario, potrebbe essere necessario perseguire alcune delle altre soluzioni di seguito.

Uccidi le app o le impostazioni di sistema che stanno ascoltando

Puoi anche andare nel menu Sicurezza e privacy per vedere quali app hanno accesso al tuo microfono.

Una delle soluzioni più efficaci è una strategia improbabile su cui si è imbattuto l'utente di Reddit gtzpower. In sostanza, ti consigliamo di trovare e uccidere app o funzioni di sistema che utilizzano un microfono.

Nel caso del Redditor, è stata la funzionalità di dettatura nativa che ha fatto sì che macOS passasse al codec di qualità inferiore. Questo potrebbe essere il tuo caso - vai su Preferenze di Sistema -> Tastiera -> Dettatura e disabilitalo.

Ma, come forse saprai, questa non è certamente l'unica app o impostazione di sistema che utilizza un microfono. A seconda della configurazione specifica, il colpevole della connessione audio di qualità inferiore potrebbe essere qualcosa di completamente diverso.

Pertanto, ti consigliamo di sfogliare le app che utilizzano il tuo microfono.

Potresti riuscire a trovare alcune di queste app in Preferenze di Sistema -> Sicurezza e privacy . Basta selezionare quali app dispongono dell'autorizzazione per utilizzare il microfono.

In altri casi, potrebbe essere necessario scavare un po 'di più. Prova a trovare qualsiasi cosa che ti permetta di parlare o dettare. La specifica "app problematica" in questione potrebbe sorprendere.

Valuta di usare Toothfairy

Se sei stanco di navigare tra i menu, Toothfairy potrebbe essere una buona opzione. Puoi impostarlo per disabilitare i codec di qualità inferiore per impostazione predefinita.

Abbiamo già scritto su Toothfairy, una semplice app creata dallo sviluppatore Michael Tsai che è praticamente un must se usi AirPods con il tuo Mac.

Come abbiamo visto in passato, Toothfairy semplifica notevolmente il passaggio tra vari dispositivi Apple con un singolo paio di AirPod (o altre cuffie Bluetooth).

Ma Toothfairy può anche aiutare a migliorare la qualità audio impedendo ai dispositivi di ricadere nel codec SCO. Puoi trovare l'opzione per preferire il codice AAC nelle impostazioni avanzate dell'app.

Quando è abilitato, macOS non utilizzerà il codec SCO, anche se le cuffie Bluetooth dispongono di un microfono incorporato.

Ti consigliamo di provare Toothfairy e vedere se risolve il problema. Puoi trovare ulteriori informazioni sull'app e scaricarla qui.

Problemi audio in macOS Catalina

Nota che probabilmente incontrerai problemi simili in macOS Catalina. Questo comportamento probabilmente non è un bug, quindi Apple non ha ancora "patchato" o risolto il problema.

Vale la pena notare che potresti riscontrare lo stesso esatto problema con le versioni di macOS Catalina (o della sua beta).

Poiché questo non sembra essere un bug (o almeno serio), Apple potrebbe non averlo sul suo radar. In effetti, passare a un codec di qualità inferiore può essere un comportamento previsto per macOS.

Tutto questo per dire che macOS Catalina non risolve questo problema. Se lo stai eseguendo su un Mac con il software più recente, prova le soluzioni sopra.