AirDrop - Come condividere file tra un Mac e iOS (iPhone e iPad)

La condivisione di file tra iDevice e Mac è facile con AirDrop, una volta configurato correttamente. Sfortunatamente, non è così semplice come sono abituati gli utenti Apple: non "funziona" dal primo giorno. Quindi oggi stiamo delineando i passaggi per far funzionare AirDrop su tutti i tuoi dispositivi. Quindi impariamo come usare AirDrop oggi!

Che cos'è AirDrop?

Apple ha introdotto AirDrop sul Mac in OS X Lion, come un modo semplice per condividere file tra computer senza dover utilizzare la posta elettronica o anche un'unità USB. Rende l'invio di file tra dispositivi estremamente rapido e semplice. Inoltre, con AirDrop tutti i trasferimenti vengono automaticamente crittografati per la tua sicurezza.

AirDrop era disponibile anche su iOS da iOS 7 ma sfortunatamente non era compatibile con OS X. Per fortuna, con OS X Yosemite e tutte le successive versioni di OS X e macOS, Apple ha progettato AirDrop per funzionare tra tutti i suoi dispositivi.

Su un Mac, puoi trascinare e rilasciare i file su un dispositivo iOS o utilizzare il pulsante Condividi che è disponibile in alcune applicazioni (come Safari, Anteprima e Pagine). Su iOS, devi solo toccare il pulsante Condividi dalle app pertinenti.

Assicurati che i tuoi dispositivi siano compatibili con AirDrop

Anche se AirDrop è semplice da usare, ci sono alcune cose da controllare prima di iniziare.
  1. È necessario iOS 7 o versioni successive e OS X Yosemite +
  2. AirDrop funziona su tutti i Mac dal 2012 in poi. Un modo semplice per verificare se è supportato dal tuo Mac è andare su Finder e selezionare Vai dalla barra dei menu. Vedi AirDrop elencato se hai un Mac compatibile (vedi screenshot sotto)
  3. Hai un iPhone 5 o più recente, iPad 4 o successivo, iPad Mini 1 o più recente o un iPod Touch di quinta generazione +? AirDrop funziona solo su questi dispositivi e sulle nuove generazioni

Apri Finder e seleziona il menu Vai per verificare se il tuo Mac supporta AirDrop

Se gli articoli 1-3 sopra sono tutti OK, ora sei pronto per usare AirDrop

AirDrop trasferisce le informazioni utilizzando ENTRAMBI WiFi e Bluetooth. Per utilizzare AirDrop, devi aver effettuato l'accesso con un ID Apple.

Nota: non è necessario utilizzare lo stesso account iCloud su ciascun dispositivo, ma così facendo non sarà necessario approvare ogni trasferimento di file. Inoltre, i dispositivi devono trovarsi a una distanza l'uno dall'altro per utilizzare il Bluetooth, in genere circa 30 metri circa.

Inoltre, se il dispositivo è bloccato, AirDrop non funzionerà perché il dispositivo non verrà nemmeno visualizzato nell'elenco.

C'è anche un ultimo controllo che potresti eseguire (anche se AirDrop dovrebbe essere attivo e l'icona nella barra laterale per impostazione predefinita) sul tuo Mac per assicurarti che AirDrop sia mostrato nelle finestre del Finder:

  1. Apri Finder e seleziona Preferenze dal menu Finder
  2. Fai clic sull'icona della barra laterale e assicurati che AirDrop sia selezionato, come mostrato nella schermata qui sotto

Se AirDrop non viene visualizzato nella barra laterale, apri le Preferenze del Finder e controlla l'icona AirDrop

Come usare AirDrop

Passaggio 1: attiva il Wi-Fi

Assicurati di abilitare il WiFi sul tuo iPhone e sul tuo Mac .

Nota che non devono essere sulla stessa rete WiFi, ma i nostri lettori riportano risultati più coerenti quando sia iDevice che Mac si trovano sulla stessa rete - per router dual-band (o tri-band), assicurati di guarda i GHz elencati.

Vuoi connetterti alla stessa rete, inclusa la larghezza di banda (2, 4 GHz o 5 GHz)

Passaggio 2: attiva il Bluetooth

Attiva il Bluetooth su entrambi i dispositivi.

Il modo più veloce sul tuo iPhone è quello di aprire il Centro di controllo e toccare l'icona Bluetooth (o andare su Impostazioni> Bluetooth.)

Tocca l'icona Bluetooth in Control Center per abilitarla o disabilitarla.

Sul Mac, il Bluetooth si trova in genere nella parte superiore destra della barra dei menu, dove è possibile attivarlo o disattivarlo.

Se non lo vedi, seleziona Preferenze di Sistema> Bluetooth e assicurati di selezionare Mostra Bluetooth nella barra dei menu.

Passaggio 3: attiva AirDrop sul tuo dispositivo iOS

  1. Apri Control Center sul tuo dispositivo iOS e premi a lungo sul riquadro delle connessioni che mostra le icone Modalità aereo, WiFi e Bluetooth.

  2. Quindi, tocca l'icona AirDrop .

  3. Viene visualizzato un popup con diverse opzioni (Disattivo, Solo contatti o Tutti), quindi basta scegliere l'opzione desiderata.

Se è qualcuno che non hai nel tuo elenco di contatti, Everyone è l'unica opzione che puoi usare.

Il più delle volte, tendo a lasciarlo impostato su Solo contatti, solo per un po 'di sicurezza in più ...

Tuttavia, se riscontri problemi nel far funzionare AirDrop sul tuo Mac, modifica questa impostazione su Tutti.

I nostri lettori ci dicono che questo spesso risolve i loro problemi quando AirDropping file sui loro Mac!

Dopo aver scelto l'opzione AirDrop pertinente, noterai lo stato mostrato nel Control Center, come mostrato nell'esempio sopra.

Esempio per iOS 10 e versioni precedenti, mostra che AirDrop è attivo e pronto per l'uso solo per i Contatti.

Verifica che il dispositivo iOS sia visualizzato nel Finder sul Mac.

  1. Apri Finder e seleziona AirDrop dalla barra laterale.
  2. L'elenco dei dispositivi disponibili nel raggio di azione dovrebbe apparire nella finestra principale.

    AirDrop è stato attivato con successo sul dispositivo iOS.

In alternativa, controlla chi consenti al tuo Mac di essere visibile all'uso di AirDrop in questa finestra.

Come mostrato nello screenshot sopra, selezionare l'opzione desiderata dall'elenco a discesa blu visualizzato nella finestra principale.

Se non vedi chi ti aspetti, scegli la seconda opzione e avrai la possibilità di cercare un Mac più vecchio che non supporta l'ultima versione di AirDrop.

Passaggio 4: invia un file dal tuo iPad, iPhone o iPod al tuo Mac o MacBook

  1. Sul tuo dispositivo iOS (ho usato un iPhone e iPad per questo tutorial), trova un elemento (come un'immagine o un documento) che desideri inviare al tuo Mac.
  2. Come accennato in precedenza, alcune delle app integrate (come Pages) hanno pulsanti di condivisione da inviare tramite AirDrop.
  3. Anche l'app Foto include questa funzione, quindi in questo caso ho selezionato una foto, ho toccato il pulsante Condividi e l'ID Apple associato al mio MacBook è apparso sotto l'immagine

    Trova il tuo ID Apple o il tuo Mac nel foglio di condivisione: cerca l'icona AirDrop nell'angolo inferiore
  4. Quindi, sul tuo dispositivo iOS, tocca il tuo ID Apple o Mac per iniziare a inviare il file.
  5. Sul Mac, dovresti anche vedere una diapositiva di notifica dalla destra dello schermo, come di seguito.

    Il tuo Mac ti avvisa quando si è verificato un trasferimento AirDrop.
  6. Se hai effettuato l'accesso allo stesso account iCloud, non dovrai approvare il trasferimento dei file: esso si trasferisce automaticamente e viene salvato nella cartella Download .

Ecco un esempio di AirDrop come appare nel menu Condividi di Safari:

Molte delle applicazioni integrate di Mac consentono di inviare file tramite AirDrop.

Problemi con AirDrop sul tuo Mac?

Alcuni dei nostri lettori hanno scoperto che anche con Bluetooth abilitato su entrambi i dispositivi; dovevano aprire le Preferenze Bluetooth del loro Mac (Preferenze di Sistema> Bluetooth o tramite l'icona Bluetooth nella barra dei menu in alto) affinché i loro iPhone e iPad potessero vederlo.

Quindi prova questo suggerimento se riscontri problemi di connessione con AirDrop!

Passaggio 5: invia un file dal tuo Mac o MacBook a iPad, iPhone o iPod

In questo passaggio, eseguiamo il contrario, ovvero inviamo un file dal Mac all'iPad. Basta scegliere un elemento da condividere e trascinarlo nella finestra AirDrop in Finder, fare clic sul pulsante Condividi nella finestra dell'app o fare clic tenendo premuto il tasto Ctrl sul file nel Finder, quindi scegliere Condividi dal menu di scelta rapida.

  1. In questo esempio, ho visualizzato in anteprima uno screenshot, selezionato il pulsante Condividi e fatto clic su AirDrop .

  2. I dispositivi vicini sono mostrati nel popup come mostrato di seguito: basta scegliere l'ID Apple, il nome del destinatario o il dispositivo con cui si desidera condividere:

    Condividi quasi tutti i file tra il tuo Mac e il dispositivo iOS.
  3. Nota: se non hai effettuato l'accesso allo stesso account iCloud su entrambi i dispositivi, vedrai un popup sul tuo iDevice in questo modo:

    Puoi scegliere di accettare o rifiutare i file inviati dai Mac vicini.
  4. Infine, quando è in corso il trasferimento dei file, iDevice indica l'avanzamento come segue:

    Scopri facilmente quando è in corso un trasferimento di file (e l'avanzamento).

AirDrop non funziona?

Se AirDrop non funziona bene, ci sono alcune cose da controllare:

  1. Hai attivato sia WiFi che Bluetooth
  2. I dispositivi si trovano entro 30 piedi (9 metri) l'uno dall'altro
  3. L'hotspot personale è disattivato su iPhone o iPad cellulare
  4. Per Mac, scegli Vai> AirDrop dalla barra dei menu del Finder nel Finder e controlla l'impostazione "Consenti di essere scoperto da" nella finestra di AirDrop è impostata su Tutti o Contatti. Se impostato su Solo contatti, entrambi i dispositivi devono essere connessi a iCloud e l'indirizzo e-mail o il numero di telefono associato all'ID Apple del mittente deve trovarsi nell'app Contatti del dispositivo ricevente
  5. Controlla se il firewall del tuo Mac sta bloccando le connessioni. Vai al menu Apple> Preferenze di Sistema> Sicurezza e Privacy> scheda Firewall. Vai alle opzioni del firewall (sblocca con password amministratore se necessario), quindi deseleziona Blocca tutte le connessioni in entrata

Per ulteriori suggerimenti su AirDrop che non funziona, consulta questo articolo: Airdrop non funziona? 7 correzioni da considerare

Incartare

Questo è davvero tutto ciò che serve all'utilizzo di AirDrop. Ovviamente, puoi ancora usarlo per trasferire file solo tra dispositivi iOS, ma è davvero fantastico poter condividere file rapidamente e facilmente con un Mac. Personalmente, lo uso sempre perché bastano pochi clic ed è fatto!

AirDrop crea una rete WiFi ad hoc tra i dispositivi per inviare file. Apple ha progettato AirDrop per bypassare le reti WiFi tradizionali. MA, hai ancora bisogno sia del WiFi che del Bluetooth abilitati, anche se tecnicamente non hai bisogno di essere su una rete WiFi. Dovresti anche essere in grado di AirDrop tra due dispositivi senza una rete WiFi attiva, quindi perché non provarlo!

Un piccolo numero di utenti ha segnalato problemi con AirDrop su vari Mac, quindi ci sono molte risorse per la risoluzione dei problemi disponibili nelle pagine di supporto e nei forum di AppleToolBox.

Suggerimenti per il lettore

  • Finalmente ho funzionato disattivando il Bluetooth sul mio iMac e quindi riaccendendolo immediatamente
  • Controllo di realtà! Quando ho fretta di inviare file tra il mio iPhone / iPad e il mio Mac (o viceversa), utilizzo iMessage e invio messaggi di testo così in fretta! E funziona anche quando invii a te stesso o un altro ID Apple!
  • Per le persone con Mac più vecchi come me, cerca una frase fin troppo piccola nella parte inferiore della finestra di ricerca AirDrop del tuo Mac "Connettiti a un Mac più vecchio". Facendo clic su questo, puoi scoprire Mac più vecchi (quando provi a fare trasferimenti AirDrop da Mac a Mac), così puoi anche AirDrop tra Mac più vecchi!
  • Non connettere il tuo iMac tramite Ethernet: non puoi file AirDrop dal tuo Mac al tuo iPhone senza WiFi! È interessante notare che puoi ancora inviare file dal tuo iPhone al tuo Mac-go figure!